Il Civ: «Lavori di via Cornigliano, una via crucis»

Il consorzio dei Commercianti chiede un immediato sopralluogo sul posto. Risponde l’assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco Piciocchi: <Non ci siamo mai negati>. Il Civ, a sua volta: <Quanto pattuito non è mai stato rispettato. Troppe scuse accampate dall’azienda appaltatrice>

<Questo nostro post vuole mettere in evidenza la reale difficoltà che il commercio e la cittadinanza di Cornigliano sta vivendo da ormai più di 1 anno a causa delle lungaggini dei lavori di riqualificazione del quartiere – scrive il presidente del consorzio dei commercianti – Massimo Olivieri -. Come Civ abbiamo seguito tutto il percorso, dalla presentazione del progetto definitivo alla cantierizzazione dello stesso in prima persona, e di questo ci teniamo a ringraziare tutte le persone coinvolte, quindi dal Comune alla ditta appaltatrice dei lavori (e tutti quelli che ci stanno in mezzo) per averci permesso di partecipare.In questi lunghi mesi abbiamo fatto molte riunioni per tenerci aggiornarci sull’andamento dei lavori, addirittura anche durante il lockdown. Ci sono state fatte sempre molte promesse sulla tempistica dei lavori con relativi cronoprogrammi puntualmente mai andati a buon fine. Abbiamo subito continui cambiamenti sulle modalità di cantierizzazione che non ci hanno mai permesso di dare una risposta certa e sicura ai nostri associati! Ad oggi la situazione è ulteriormente peggiorata e come si può notare la coda in entrambi i sensi di marcia è costante sopratutto nelle ore di punta, facciamo notare che ormai il traffico rimasto è solo quello cittadino e questo ci da la prospettiva futura del flusso veicolare con una corsia per senso di marcia! Detto ciò abbiamo richiesto un ennesimo incontro, questa volta in loco, per essere nuovamente aggiornati e si spera almeno questa volta seriamente sulle future tempistiche di realizzazione>.

Sul post risponde subito l’assessore ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi: <Carissimi! Non ci siamo mai negati e, come sapete, pur in un cantiere molto complesso ma molto importante per il futuro di Via Cornigliano, abbiamo cercato di rendere il più possibile compatibili le vostre esigenze con quelle dei lavori. Volentieri ci sentiamo per organizzare un sopralluogo>.

<Grazie mille assessore – risponde il Civ – come abbiamo sottolineato c’è sempre stata da parte vostra la porta aperta per partecipare insieme alla cantierizzazione dei lavori peccato che quello che veniva deciso e detto puntualmente non era rispettato ed ora siamo stanchi di sentire da parte della ditta appaltatrice sempre le solite scuse. L’aspettiamo il più presto possibile e la ringraziamo nuovamente per la sua disponibilità>.

Questa la lettera scritta dal consorzio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: