Virgin firma con la capitaneria accordo per ridurre l’impatto delle navi in porto

Ne dà notizia l’Autorità Portuale. Si unisce ad altre compagnie che hanno già siglato l’accordo volontario

La compagnia crocieristica Virgin Voyages ha oggi siglato con la Capitaneria di porto di Genova l’accordo volontario “Genoa Blue Agreement” per ridurre l’impatto delle navi passeggeri sull’ambiente negli scali di Genova e Savona.
<La Virgin Voyages – spiegano all’Autorità Portuale di sistema del Mar Ligure Occidentale – si unisce quindi alle compagnie Costa, Msc, Royal Caribbean, Disney cruise line, Majestic cruises, ma anche Fred Olsen e la compagnia Entmv Algerie ferries nel settore traghetti, e Rimorchiatori riuniti del porto di Genova che nel luglio dello scorso anno hanno firmato lo stesso accordo impegnandosi a utilizzare sulle proprie navi gasolio con tenore di zolfo non superiore allo 0,10% anche nelle fasi di entrata e uscita dal porto, per 3 miglia, e non solo 2 ore dopo l’ormeggio come già previsto dalle norme>.

In copertina: foto di Antonio De Marco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: