Micropaesaggi, Euroflora lancia il concorso per i progettisti

Euroflora sostiene la creatività e l’innovazione nel campo della progettazione del paesaggio con un concorso tematico rivolto a paesaggisti, architetti, agronomi, naturalisti, ingegneri, garden designer, giardinieri di qualsiasi nazionalità

L’obiettivo degli organizzatori – Porto Antico di Genova Spa – è selezionare progetti di allestimento paesaggistico belli e sostenibili che interpretino in maniera particolarmente originale l’utilizzo di un particolare sistema modulare di supporti e mascherature lignei individuato insieme ai progettisti di Euroflora, gli architetti Matteo e Antonio Lavarello. L’utilizzo di questo sistema costituisce un elemento vincolante per la partecipazione al concorso. In questo modo si intende da una parte sollecitare le capacità e l’ingegno dei progettisti, nella convinzione che i migliori progetti nascano da vincoli stringenti, dall’altra mostrare le potenzialità nascoste di un sistema di allestimento apparentemente molto semplice e uguale per tutti, ma con infinite possibilità di configurazione. Due le categorie: under 30, per studenti e giovani professionisti, e over 30.

Il termine d’iscrizione è l’8 settembre, entro il 20 ottobre va inviato il progetto. A selezionare i migliori, quelli che poi saranno realizzati in occasione della manifestazione – in programma a Genova nei Parchi di Nervi dal 24 aprile al 9 maggio 2021 – una commissione di valutazione composta dall’architetto Antonio Lavarello e dai rappresentati dei soggetti patrocinatori. Per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona, l’architetto Caterina Gardella, per l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Genova Daniele Salvo, per l’Ordine dei dottori Agronomi e Forestali delle province di Genova e Savona  il presidente Fabio Palazzo, per la sezione ligure di AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio il presidente Anna Sessarego. Gli spazi assegnati – fino a un massimo di dieci i progetti selezionati – avranno una dimensione di circa 60 metri quadrati. Una seconda commissione valuterà i progetti realizzati il 23 aprile prossimo, vigilia dell’apertura, tradizionalmente dedicata i lavori delle giurie di tutti i concorsi di Euroflora.

Il bando è scaricabile, previa registrazione, dalla sezione concorsi del sito www.euroflora.genova.it. Le richieste di chiarimenti vanno indirizzate a micropaesaggi@euroflora.genova.it.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: