Il porto non assorbe camion e auto, lungomare Canepa nel caos

La denuncia di Barbara Resta, una residente: <Code code e code, tutto bloccato: un incubo. Ambulanze bloccate, colonne di camion e macchine. Non se ne può più: ore ore di macchine che suonano per passare, rumore assordante, odore di tubi di scappamento in gola e gli occhi bruciano. È una vergogna!>

Quello che Barbara resta descrive è uno scenario apocalittico, che non consente di pensare a condizioni di vivibilità della zona, che autorizza a pensare anche a complicazioni per la salute dei residenti che, riuniti in comitato, chiedono ormai da anni una galleria fonoassorbente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: