Annunci

Il prossimo arcivescovo di Genova sarà un francescano: Marco Tasca

Nato a Sant’Angelo di Piove di Sacco (Padova) nel 1957, è stato ministro generale dell’Ordine dei frati minori conventuali dal 2007 al 2019. Sostituirà Angelo Bagnasco, che ha 77 anni

Dopo la scuola elementare entra nel Seminario serafico di Camposampiero il 29 settembre 1968. Qui frequenta le medie inferiori, mentre si trasferisce a Pedavena (BL) per il ginnasio, e a Brescia per il liceo classico. Al termine dell’anno di noviziato, presso la Basilica del Santo a Padova emette la professione temporanea il 17 settembre 1977. Giunge a professare i voti solenni il 28 novembre 1981. Tra il 1977 e il 1982 frequenta l’Istituto Teologico Sant’Antonio Dottore a Padova, dove consegue il baccellierato in teologia. A Roma dal 1982, presso il Collegio Internazionale “Seraphicum” del proprio ordine, frequenta i corsi dell’Università Pontificia Salesiana.

Il 19 marzo 1983, nella sua parrocchia di origine, a Sant’Angelo di Piove, viene ordinato sacerdote per l’imposizione delle mani di Filippo Franceschi, vescovo di Padova.

Conclude gli studi a Roma per la Licenza in psicologia nel 1986, e due anni più tardi ottiene anche la licenza in teologia pastorale.

È inserito nella formazione iniziale dei giovani candidati alla vita francescana. Dapprima, tra il 1988 e il 1994, è a Brescia nel Convento di San Francesco come rettore del Seminario minore. Dal 1994 diventa rettore dei frati studenti di teologia presso il postnoviziato di Padova, al Convento Sant’Antonio Dottore, fino al 2001. In questi anni è impegnato anche nell’insegnamento come docente di psicologia e catechetica, soprattutto presso l’Istituto Teologico Sant’Antonio Dottore.

Il capitolo provinciale ordinario del 2001 lo elegge custode capitolare e guardiano del convento di Camposampiero (PD). Nel 2005 durante il capitolo provinciale successivo viene eletto ministro provinciale. Nel corso di questo suo incarico diventa anche vicepresidente nazionale della CISM e presidente del Mo.Fra.Ne (Movimento Francescano del Nord Est). Nel 2007 partecipa al 199º capitolo generale ordinario presso il Sacro Convento di Assisi: durante l’assise, il 26 maggio, viene eletto 119º successore di san Francesco per l’Ordine dei conventuali.

Sei anni più tardi, il 29 gennaio 2013, il 200º capitolo dell’ordine lo rielegge ministro generale per un nuovo sessennio.

Il suo mandato si è concluso il 25 maggio 2019 con l’elezione di Carlos Alberto Trovarelli

Ora è stato nominato Arcivescovo di Genova in sostituzione del cardinale Angelo Bagnasco che ha 77 anni e aveva già visto il proprio incarico prolungato.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: