Annunci

Il portavoce dei Verdi censura la politica: “Ponte, io non festeggio”

Nel mirino di Angelo Spanò la cerimonia a cui hanno partecipato il presidente del Consiglio Conte (M5S), la ministro De Micheli (Pd), il sindaco Bucci e il presidente della Regione Toti, esponenti del centrodestra. Quindi tutti gli schieramenti politici senza distinzioni.
Polemico anche il “Comitato Liberi Cittadini di Certosa”

<Io non festeggio! – ha scritto il portavoce dei Verdi a Genova, Angelo Spanò – Stamani sotto quel tendone le Autorità hanno celebrato il varo dell’ultima campata, ricordando i tempi della ricostruzione del viadotto, hanno ricordato le persone che sono morte a causa del tragico crollo. No Signori, a mio modesto parere queste persone non sono morte a causa del crollo, sono state uccise!!!>.

Polemico anche il “Comitato Liberi Cittadini di Certosa” che con un intervento sulla propria pagina Facebook dice: <Tutto bene quindi, si direbbe, se non fosse per qualcosa che stride e lascia l’amaro in bocca. Perché questo ponte andava ricostruito, sarebbe stato impensabile non farlo, ma nell’arco temporale intercorso tra il crollo ed il completamento dell’opera si è instaurata una narrazione che ha trasformato una tragedia in una Rinascita di livello mondiale facendo leva unicamente sulla velocità di ricostruzione>.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: