Liberazione, video e tour virtuale a Villa Migone

A causa delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19, per il 75° anniversario della Liberazione Villa Migone non potrà aprire le sue porte al pubblico, come accade ogni anno per il 25 aprile, ma ha organizzato una serie di iniziative

Villa Migone vuole come altri celebrare la #Liberazione con una serie di video che domani verranno pubblicati sulla pagina Facebook di Villa Migone, in parte già sul sito www.villamigonegenova.it.

Inoltre, si prevede un tour virtuale alle sale e ai luoghi della Villa, per ovviare al fatto di non poterla, come di consueto, alla cittadinanza.

La famiglia Migone ci tiene molto alla memoria che quel luogo incarna.

Per rimediare, è stata predisposta una pagina speciale sul sito www.villamigonegenova.it/25-aprile-2020 e la pagina fb Villa Migone Genova per ricostruire e commentare gli accadimenti del 1945 nel quartiere di San Fruttuoso.

Oltre alle sale che ospitarono la firma, si potranno ascoltare gli interventi di alcune persone particolarmente legate alla dimora storica e a questa ricorrenza, quali il proprietario Gian Giacomo Migone, Mino Ronzitti dell’Ilsrec, Jack Savoretti, discendente di uno dei firmatari, l’attore Marco Rinaldi, il giornalista Marco Francalanci, l’editrice Simonetta Ronco, l’autore di libri per ragazzi Anselmo Roveda ecc.

<Un piccolo contributo per tenere viva la memoria di un giorno importante per la nostra città> dicono a Villa Migone.

In copertina: foto di Marco Pelizza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: