Chiamami Genova: “No ai posteggi per i camion in Valpolcevera”

I consiglieri del V Municipio Gallo e Ghiglione: <Questa giunta, che formalmente non può azzerare i Municipi, ma lo sta facendo nella sostanza, cercando di escluderli il più possibile da ogni processo decisionale>

Possibile soluzione tampone per gli autotrasportatori “sfrattati” da Campi dal Gruppo Spinelli, in attesa della realizzazione dell’autoparco.
<Tale soluzione consiste in due aree a Genova-Bolzaneto, una in via Lungotorrente, che al momento funge da deposito dei mezzi ATP e l’altra in Via Sardorella, in precedenza utilizzato dal Cociv per le lavorazioni del terzo valico – dicono Sara Gallo e Davide Ghiglione, consiglieri “Chiamami Genova -Putti Sindaco” del Municipio V Valpolcevera -. Otre ad una contrarietà nel merito, visto che per la Valpolcevera questa rappresenterebbe l’ennesima servitù che dovrebbe ospitare, anche se temporanea, siamo perplessi inoltre per quanto concerne il metodo, visto che non c’è stato alcun coinvolgimento del consiglio municipale in tale decisione. Del resto è nota l’idea di decentramento di questa giunta, che formalmente non può azzerare i Municipi, ma lo sta facendo nella sostanza, cercando di escluderli il più possibile da ogni processo decisionale, notiamo ad esempio, rispetto al precedente ciclo amministrativo, la scarsità di pareri, seppur facoltativi e non vincolanti, che vengono inoltrati alle commissioni municipali per essere discussi. Questi sono sicuramente tutti indizi che rappresentano una prova>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: