Padiglione trapianto di midollo osseo, lavori “improrogabili”, pazienti trasferiti

Bisogna intervenire urgentemente sul controsoffitto. La disponibilità di trapianti sarà temporaneamente ridotta, per tornare a pieno regime al termine dei lavori che dureranno circa 45 giorni

A partire dal 24 febbraio lavori improrogabili al primo piano del Padiglione 6 dell’Ospedale Policlinico San Martino

L’Ospedale Policlinico San Martino comunica che, a partire dal 24 febbraio 2020, per un periodo di circa 45 giorni, inizieranno lavori indifferibili di sostegno del controsoffitto presso il primo piano del Padiglione 6, dedicato alla degenza di pazienti trapiantati di midollo osseo.


Per l’intera durata dei lavori, i pazienti ricoverati verranno trasferiti presso l’Unità Operativa di Ematologia, situata provvisoriamente all’undicesimo piano del Padiglione Monoblocco, soluzione che è stata attentamente valutata in sinergia con l’Ufficio Qualità e Risk Management e che è risultata la più idonea per i pazienti in regime di degenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: