Annunci

Autostrade, l’odissea degli utenti nei cantieri serali: “Tratte chiuse troppo presto e scarsa segnalazione>

Automobilisti inviperiti: <Un’ora e mezza per tornare a casa in Valbisagno da Pra’>. E non dopo mezzanotte quando il traffico cala

<Sull’autostrada A12 Genova-Sestri Levante è stato riaperto alle 7 il tratto compreso tra Genova Nervi e Genova Est in direzione Genova chiuso alle 22 di ieri sera per lavori notturni. Al momento il traffico risulta regolare>. Questo il messaggio della Società Autostrade di stamattina. Stanotte sui social una tempesta di critiche per la chiusura prematura (alle 22 c’è ancora parecchio traffico) e per il fatto che alle entrate liguri, mugugnano gli automobilisti, delle autostrade non era segnalata la chiusura.

Un cittadino genovese ha raccontato su Facebook la propria odissea serale in autostrada.

<Da Pra’ sono partito alle 21:30, sono arrivato a casa (in Valbisagno n. d. r.) un’ora e mezza dopo – dice Ivan Salvador, guardia giurata -. Non era segnalato che era stato chiuso già alle 21:30 il tratto Pra’-Aeroporto. Sono quindi passato sulle strade urbane, cioè sul lungomare di Pegli che ho impiegato 30 minuti ad attraversare perché tutte le macchine, anche quelle entrate a Pra’, erano uscite, facendo inversione come ho fatto io. Arrivo finalmente a Genova Ovest, ma non era segnalata la chiusura dell’uscita di Genova Est. Sono stato, quindi, costretto ad uscire a Nervi>.
Un’ora e mezza per 20 chilometri.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: