Charter Alitalia scoppia uno pneumatico sulla pista del Colombo. Ritardo di 2 ore

Il volo è diretto nei territori oltremare francesi della Guadalupa

Esplosione di uno pneumatico di un carrello di un charter (A330 Alitalia) sulla pista dell’Aeroporto Colombo. Altri due pneumatici sono stati danneggiati. La sostituzione è stata effettuata in loco. Il charter ha subito un paio d’ore di ritardo.

Il volo deve portare un gruppo di croceristi nel territorio francese oltremare della Guadalupa e, una volta ripartirà, atterrerà poi a Pointe-à-Pitre-Le Raizet, l’aeroporto che connette la Guadalupa alla madrepatria e alle altre isole caraibiche.


Aggiornamento – <È decollato dall’Aeroporto di Genova poco dopo le 12:00 di oggi il volo charter di Costa Crociere alla volta di Pointe-à-Pitre, in Guadalupa. Il volo (numero AZ9625, operato con un Airbus A330-200 di Alitalia da 249 posti) è dedicato ai passeggeri di Costa Favolosa. Una volta a destinazione, dopo circa 10 ore di viaggio, i viaggiatori si imbarcheranno a bordo della nave per una crociera di 8 giorni alla scoperta dei Caraibi>. Lo comunica l’Aeroporto Cristoforo Colombo.

L’itinerario della crociera, che si concluderà sabato prossimo, prevede le seguenti tappe: Guadalupa (Antille), La Romana (Rep. Dominicana), Isola Catalina (Rep. Dominicana), St. Maarten (Antille), Antigua (Antille), Guadalupa (Antille). Dopo lo sbarco a Guadalupa, i crocieristi si imbarcheranno per il volo di ritorno alla volta dell’Aeroporto di Genova, con arrivo previsto alle 9:00 di domenica 19 gennaio.

Quello di oggi è il primo di quattro voli charter del 2020 dedicato ai croceristi di Costa Crociere in partenza da Genova. In totale, considerando anche il rientro a fine crociera, questi voli garantiranno un traffico di circa 1.300 passeggeri per l’Aeroporto di Genova. Venerdì 7 febbraio sarà la volta di un volo con destinazione Abu Dhabi, dedicato ai passeggeri di Costa Diadema per una crociera di 8 giorni tra Emirati Arabi, Oman e Qatar. Il 19 giugno sarà il turno del volo charter per Warnemünde, riservato agli ospiti di Costa Fascinosa per la crociera di 8 giorni nei fiordi norvegesi (con tappe a Copenhagen, Kristiansand, Bergen, Stavanger e Göteborg, per poi sbarcare a Warnemünde), mentre il 4 luglio sarà la volta del volo per Stoccolma per i passeggeri che partiranno a bordo di Costa Magica per una crociera di 8 giorni alla scoperta delle più belle città del Baltico (Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, e Tallin, con sbarco a Stoccolma).

«Siamo felici che Costa Crociere anche quest’anno abbia deciso di utilizzare il nostro aeroporto per far partire i suoi crocieristi alla volta di destinazioni esotiche e bellissime. – commenta Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – La formula Fly&Cruise si affianca ai voli di linea verso il nostro scalo che consentono quotidianamente a numerosi crocieristi da tutta Europa di raggiungere la Liguria e di salire a bordo delle navi da crociera a Savona e a Genova».

«La formula Fly&Cruise è uno dei punti di forza dell’offerta di Costa Crociere. Grazie alla collaborazione che abbiamo costruito nel corso degli anni con compagnie aeree e aeroporti siamo in grado di proporre ai nostri ospiti una gamma di opportunità sempre più ampia, con il massimo della qualità e del comfort. Genova rappresenta uno degli esempi migliori di questa collaborazione, che continueremo a rafforzare nei prossimi anni. Oltre ai charter, su Genova utilizziamo anche voli di linea, favorendo l’apertura di nuovi collegamenti disponibili per tutti, come nel caso del volo Genova-Vienna» – ha dichiarato Mario Alovisi, Vice President Revenue Management, Itinerary & Transportation di Costa Crociere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: