Coi fondi della tassa di soggiorno un totem turistico con realtà aumentata

La nuova colonnina che usa la moderna tecnologia è stata acquistata con una (piccola) parte della tassa pagata dai turisti e versata alle strutture ricettive (vale in tutto 3 milioni e mezzo di euro) i cui proventi vengono destinati ad attività di promozione e accoglienza dal tavolo tra albergatori e Comune

Indossando l’apposito visore, i visitatori potranno gratuitamente immergersi a 360° in alcuni degli scorci più suggestivi della Superba e vivere un’esperienza digitale particolarmente immersiva. Il nuovo totem turistico propone un’anteprima di contenuti scaricabili tramite un’app che offre itinerari tematici come Genova medievale, i Giardini della Liguria e Arti e Mestieri. 

Alla presentazione, che avverrà domani alle 9:30 nello Iat di via Garibaldi, ci saranno gli insegnanti e i bambini della scuola primaria San Paolo, che hanno partecipato alla realizzazione del presepe esposto in quell’ufficio di informazioni e accoglienza turistica nell’ambito dell’iniziativa che coinvolge più punti espositivi.

<Nei prossimi mesi avrà luogo l’installazione diffusa di nuovi punti informativi tecnologici nei principali luoghi cittadini – dichiara l’assessore al Turismo Laura Gaggero, che sarà all’inaugurazione con la vicepresidente del Municipio Centro Est Carla Zanoni  -. Il nostro impegno quotidiano è rivolto al futuro ideando e realizzando percorsi e attività turistiche sempre più coinvolgenti ed esperienziali, elementi che contraddistingueranno la nostra strategia del prossimo anno>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: