Whalewatch: “Ecco perché non si può fare nulla per aiutare le orche”

I genovesi chiedono che i cetacei siano in qualche modo sostenuti. Ma sono loro a scegliere di restare nel porto di Pra’. C’è una ragione, ma non la conosciamo e la morte del piccolo è effetto e non causa del misterioso problema

Whalewatch, che con Acquario e Tethys Research Institute ha seguito l’evolversi della storia delle orche che hanno preso residenza nel porto di Pra’, fa il punto della situazione nell’11º giorno di permanenza dei cetacei: <Avendo a che fare con animali liberi è molto difficile stabilire le cause di questo comportamento anomalo – spiegano a Whalewatch. I ricercatori hanno constatato che il piccolo, che ormai è morto, nuotava autonomamente all’arrivo del gruppo a Genova. Da almeno un paio di giorni la madre lo ha abbandonato ma, nonostante ciò, le 4 orche rimaste continuano a nuotare nelle acque portuali. Per questo motivo, i ricercatori sono concordi nell’affermare che vi è una causa differente che impedisce alle orche di allontanarsi da Genova. La morte del piccolo risulta quindi una conseguenza a un fattore principe poiché, quando all’interno di un gruppo di animali c’è un qualsivoglia “problema” è naturale che i primi a risentirne siano gli individui più giovani>.

<Dall’analisi effettuata dai ricercatori sui dati raccolti, è quasi certo che le orche non abbiano perso l’orientamento e non siano bloccate all’interno del porto perché riescono tranquillamente a entrare e uscire – proseguono a Whalewatch -. Allontanarle quindi in modo forzato, con segnali acustici o rumori, probabilmente non porterebbe a nulla: cessato il disturbo, le orche tornerebbero in porto. Dal confronto che i ricercatori fanno con altri casi più o meno simili, essendo animali selvatici e in grado di procurarsi da soli il cibo, sarebbe inutile cercare di somministrare loro del cibo: solo i delfini degli acquari prendono il pesce dalle nostre mani. Inoltre la quantità di cibo richiesta non è per nulla trascurabile: un’orca adulta necessita di almeno 50 chili di pesce al giorno>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: