L’agente di polizia locale convince il cinghiale ad attraversare sulle strisce – IL VIDEO

Oggi molti cantuné hanno passato la giornata a fare i “pastori di ungulati” che trotterellavano per le vie della città in Valbisagno e a San Martino

Molti cinghiali per le vie della città oggi. Ad esempio a Borgo Incrociati dove un cinghiale di grosse dimensioni è stato inseguito da 4 agenti di polizia locale che hanno cercato di portarlo nell’alveo del Bisagno.
In corso Montegrappa, l’agente del filmato qui sotto indica le strisce pedonali all’ungulato e lo persuade a passarci sopra.

Lui (soggetto: il cinghiale), ubbidisce e trotterella più disciplinato di tanti bipedi proprio sulle zebre, davanti alla Divisa che, nel frattempo, aveva fermato le auto. Dopo, arrivati sul marciapiede, il cantuné indica all’animale una strada laterale dove eviterà di mettere a rischio se stesso ed eventuali motociclisti. Nel video sembra anche parlargli per spiegarli dove deve andare e gli fa segno di andare avanti con la mano, come se fosse un automobilista incerto.

L’unica competenza che la polizia locale ha sugli animali selvatici riguarda la viabilità: gli agenti devono evitare che gli ungulati causino incidenti stradali. Il resto è in capo alla ex polizia provinciale oggi passata in carico alla Regione.

Purtroppo, la storia non ha avuto un lieto fine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: