Bar troppo sporco, chiuso dalla polizia locale e dalla Asl a Sestri

Mancanza dei requisiti necessari di igiene, per questo motivo un bar di Sestri Ponente è stato chiuso nei giorni scorsi dagli operatori della polizia locale del VI Distretto e dagli ispettori della ASL3 nel corso di un’operazione di controllo della zona coordinata dalla polizia di Stato

Nei locali del pubblico esercizio di via Soliman è stato riscontrato uno stato di degrado generale, sono state trovate le pareti completamente annerite, una friggitrice intrisa di residui della frittura, piastrelle e rivestimenti rotti e deteriorati. mancanza di acqua corrente calda e frigoriferi con guarnizioni deteriorate. L’operazione si inserisce nel quadro di un controllo congiunto, coordinato dalla polizia di Stato, sulla zona più vicina all’area Fincantieri.
Per questi motivi ne è stata disposta l’immediata chiusura, fino a che non saranno ripuliti e sanificati tutti gli ambienti. Oltre che la mancata esposizione dei prezzi, la polizia locale del VI Distretto ha rilevato che il locale è sprovvisto anche dei requisiti strutturali in materia di accesso delle persone diversamente abili, necessari per la concessione della licenza. Verrà inoltrato dagli agenti della polizia locale un rapporto allo Sportello Unico delle Attività Produttive per eventuale sospensione della licenza. Solyman

Allo stato attuale delle cose, il bar potrà riaprire solo quando avrà adempiuto a tutte alle prescrizioni della Asl. Il locale rientra nella mappatura cittadina nell’area in cui sono richiesti maggiori requisiti per l’apertura.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: