Annunci
Ultime notizie di cronaca

M5S: “Stalker sarai tu” promosso anche a febbraio dal Municipio Levante

La consigliera Maria Tini ha trovato sulla pagina del Municipio la promozione a doppio marchio di un evento identico a quello contestato oggi. Sarà difficile adesso per il presidente Carleo mostrarsi ancora sorpreso

Sulla vicenda del patrocinio del Comune di Genova all’evento “STALKER SARAI TU” che avrebbe visto protagonista un personaggio che sostiene la tesi negazionista su violenza sulle donne e femminicidio, il gruppo consiliare del M5S Genova ha presentato ieri una interrogazione durante il Consiglio comunale. La risposta della Giunta delegata all’assessore Campora, <perché il Sindaco Bucci – dicono i consiglieri- ben si è guardato dal riferire personalmente su un fatto tanto spiacevole, è stata che loro non sapevano del Patrocinio e che se avessero conosciuto la natura dell’evento, mai avrebbero patrocinato un evento che “non rientra nelle politiche di questa Giunta”>.

<Ma se è così, come mai già l’anno scorso, come ha scoperto la consigliera Maria Tini scorrendo la pagina facebook del Municipio Levante, precisamente il 26 febbraio 2018, un evento dello stesso discutibile individuo  veniva promosso sui Social del Comune sempre in presenza dei loghi del municipio e del Comune?> si chiedono pentastellati. In realtà si tratta del Municipio Levante, il cui presidente, Francesco Carleo, ha sconfessato l’evento. Circostanza curiosa, visto che lo stesso Municipio ne aveva persino condiviso uno analogo sulla pagina Facebook, con tanto di loghi del Comune e del Municipio stesso.

<Come mai la Giunta nega ogni responsabilità se già l’anno scorso aveva patrocinato un evento di questo soggetto, tra l’altro il giorno successivo alla festa della donna?> chiede, ancora, Maria Tini.

Conclude Luca Pirondini: <La città di Genova non è disposta a farsi prendere in giro sentendosi raccontare storielle raffazzonate volte a coprire l’inadeguatezza istituzionale di questa amministrazione. Ora il Sindaco venga in aula a riferire e fare chiarezza su questa triste vicenda>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: