Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ruba e scappa nel Bisagno dopo aver minacciato di morte la guardia

Alla donna, addetta anti taccheggio, in divisa anche insulti sessisti. Fuggendo dopo aver rubato 107 euro di merce al Basko ha danneggiato il cofano di un mezzo della pubblica assistenza. Era già destinatario di un provvedimento di custodia cautelare in carcere e la polizia che lo ha arrestato e lo ha portato a Marassi

Oggi pomeriggio la polizia di Stato ha arrestato un marocchino di 28 anni poiché gravato da  ordinanza di custodia in carcere. L’uomo dopo aver aggredito i dipendenti di un supermercato Basko della Valbisagno, è scappato nel greto del torrente, inseguito dalle volanti. Dopo averlo messo in sicurezza, i poliziotti hanno proceduto ai controlli di rito e sono venuti conoscenza che l’uomo era gravato da un provvedimento di custodia in carcere per inadempienza all’obbligo di firma. L’uomo è stato anche denunciato per aver rubato 107 euro di merce. Scappando ha anche danneggiato il cofano di un mezzo di una publica assistenza, un Doblò.
Lo straniero era ubriaco. Ha inveito contro prima contro il salumiere, poi contro la guardia giurata donna in servizio al Basko, dicendo che avrebbe dovuto pulirgli il vomito con cui aveva appena imbrattato il negozio, e che avrebbe dovuto ricordarsi della sua faccia perché le avrebbe tagliato la gola. Poi ha tirato addosso alla guardia il vino che aveva rubato ed è scappato, inseguito anche dalla donna.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: