Bassa Valbisagno, Ferrante dopo i danni del temporale: “Mancano opere di prevenzione”

Dopo l’allargamento della voragine di via Berno in cui è sprofondata un’auto, il presidente del Municipio: <Territorio fragile e dimenticato>

<Durante la notte un forte nubifragio si è abbattuto sulla città, la Bassa Val Bisagno ha ricevuto molti danni, via San Fruttuoso, via della Zebra, di nuovo via Berno. Il nostro è un Municipio fragile e meriterebbe più ascolto e attenzione da parte degli enti sovraordinati: Regione e Comune>. Lo dice il presiente del municipio Massimo Ferrante che segnala anche <la situazione del Torrente Bisagno all’altezza del ponte di Sant’Agata>.
L’autunno sembra lontano ma le opere di prevenzione andrebbero fatte ora. Ferrante chiede <dal 25 giugno scorso> che vengano effettuate le opere di <sfalcio e riprofilatura del Torrente Bisagno>.

La situazione in via Berno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: