Miasmi da idrocarburi a Fegino, installate centraline Arpal

I cittadini hanno chiesto l’intervento della polizia locale e dei vigili del fuoco. In atto la pulizia di una cisterna Iplom

L’odore, giurano i cittadini, era fortissimo. Tanto che sono stati in parecchi i cittadini di Fegino che ieri pomeriggio hanno chiamato prima la polizia locale, poi ii vigili del fuoco per segnalare la puzza intollerabile. Sul posto è arrivata prima una pattuglia del I distretto della “Locale”, poi sono giunti i colleghi del reparto Giudiziaria-Ambiente. Infine sono arrivati anche i pompieri. L’ipotesi è stata subito che il forte odore di idrocarburi arrivasse dall’impianto Iplom. Gli agenti dell’Ambiente hanno contattato i responsabili dell’azienda che hanno spiegato che era in corso il lavaggio di una cisterna a ciclo chiuso, a norma di legge, con l”impianto di abbattimento dei fumi “a pioggia” regolarmente azionato. All luce del perdurare dell’odore e del fatto che dall’azienda hanno segnalato che la pulizia continuerà fino almeno al 6 agosto, è stato chiesto l’intervento di un tecnico ambientale Arpal che ha installato alcune centraline di rilevamento attorno all’impianto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: