Cronaca 

Corteo del 30 giugno, calci, pugni e manganellate a un’auto della polizia locale

Garassino: <Li individueremo con le telecamere e pagheranno i danni fino all’ultimo centesimo>

In via XX Settembre un gruppo di partecipanti alla manifestazione del 30 Giugno ha preso di mira un’auto della polizia locale facendola segno di calci pugni e manganellate. L’auto era posteggiata nei pressi del corteo per provvedere alla chiusure stradali. Sono stati rotti i vetri, è stata imbrattata ed è stato appiccicato sul vetro posteriore un volantino.
Imbrattate una vetrina di Benetton e una vetrina Tim, sfasciata una vetrina Unicredit. Danni anche a una chiesa.

<Alla manifestazione di oggi I soliti democratici e bravi ragazzi che danneggiano beni comuni in nome di non si sa cosa – commenta l assessore alla Sicurezza Stefano Garassino – Vedremo grazie alle telecamere di trovare i responsabili che devono pagare fino all’ultimo centesimo le riparazioni>>.

Articolo in aggiornamento.

Il corteo

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: