Ponte Morandi 

Santi tenta (invano) di fermare l’esplosione in consiglio comunale

Ma l’ordine del giorno viene votato solo da lui e da Putti. Contraria la maggioranza, si astengono Pd, Crivello e M5S

Odine del giorno del consigliere del gruppo misto (da poco espulso da Fdi) Ubaldo Santi per chiedere la sospensione della demolizione del ponte Morandi con l’esplosivo prevista per domani mattina. In consiglio comunale ha ottenuto il solo voto favorevole dello stesso Santi oltre a quello di Paolo Putti (Chiamami Genova) con il voto negativo della maggioranza e l’astensione di Partito Democratico, Lista Crivello e del Movimento 5 Stelle (domani anche il leader pentastellato Di Maio presenzierà alle operazioni).

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: