Officina abusiva in via N.S. della Guardia, denunce e multe per lavoro illegale e smaltimento illecito dei rifiuti

I carabinieri scoprono e sequestrano l’attività abusiva insieme a 16 veicoli. Sanzioni per quasi 15mila euro

Un’officina in via N.S. della Guardia con dentro 16 auto da riparare. Tre i “titolari”, due i dipendenti. Peccato fosse totalmente abusiva. lo hanno scoperto i carabinieri dell’aliquota Operativa, insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro che hanno denunciato R.B. di 52 anni, amministratore; G.P.M. meccanico ecuadoriano di 53 anni, e F.B. operaio genovese di 57 anni per “attività di raccolta e trasporto rifiuti speciali costituiti in assenza di titolo abilitativo” nonché per “irregolare avvio al lavori di personale in assenza di idoneità sanitaria alla mansione e di adeguata formazione in materia di sicurezza”.

I tre predetti, in concorso tra loro, nell’ambito della gestione di dell’autofficina abusiva, insieme ai dipendenti, hanno svolto l’attività di raccolta e trasporto di materiale ferroso, oli esausti e ferodi, senza essere in possesso del necessario titolo abilitativo. I tre titolari sono stati anche denunciati per aver avviato personale a lavoro irregolare e non aver sottoposto i lavoratori dipendenti ad idoneità sanitaria alla mansione e non aver fornito loro adeguata formazione in materia di sicurezza. I carabinieri hanno elevato contravvenzioni per un valore complessivo di 14.780 euro. Officina abusiva posta sotto sequestro insieme ai 16 veicoli in riparazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: