Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ritrovato con i droni il corpo di Giuseppe Ciaccio. Era sulle alture del ponente

Il corpo è stato individuato grazie ai droni nel primo pomeriggio sulle alture di Voltri il corpo di Giuseppe Ciaccio il 51enne scomparso il 17 maggio scorso. Le ricerche son state portate avanti dai vigili del fuoco, dal soccorso alpino, dalla Croce Rossa e dalla protezione civile per giorni. I vvf hanno recuperato la salma. L’uomo, che risiedeva nella zona di Principe, era uscito per un’escursione e non è più rientrato a casa. I suoi cari avevano tentato di chiamarlo, ma il suo telefono aveva squillato a vuoto. Anche messaggi erano rimasti senza risposta. I parenti avevano raccontato agli addetti alle ricerche che l’uomo era sceso dal treno a Pra’ e avevano segnalato che l’uomo aveva probabilmente proseguito per un’escursione sulle alture del ponente. Stamattina il ritrovamento del corpo e il faticoso recupero. Il nucleo Piemonte Liguria che gestisce gli aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR), detti droni, hanno ritrovato il corpo in zona Baiarda. Il volo del quadricottero al di sotto di Punta Martin, nei pressi del sentiero Federici, ha consentito di individuare dall’alto, in zona impervia, il corpo del disperso. Attualmente sono in corso le operazioni di  recupero da parte del personale della sede centrale del comando.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: