Annunci
Ultime notizie di cronaca

Il funerale di Andrea Corsini, morto per inseguire un ladro. Corteo tra clacson e rombo di motori

Una festa, come la voleva Andrea. Con una corona fatta non da fiori, ma da caramelle. Poi le sue foto e le sue frasi ricorrenti (<Tanto farò sempre di testa mia>, <Puoi dire quello che vuoi, ma sei quello che fai>). Questo è stato, stamane al santuario della Madonna del Monte, il funerale di Andrea Corsini, il ragazzo di 25 anni morto cadendo dalla moto inseguendo un ladro.
Commovente l’omelia di fra’ Stefano Lovato, guardiano del Santuario <Impariamo da lui che, come dice il vangelo, il bene si fa senza pensarci su, dobbiamo abituarci a fare il ben in modo che non ce ne accorgiamo, deve uscirci spontaneo dalla vita, perché essere indifferenti e altrettanto facile, non ci si ci accorge di esserlo. Per questo dobbiamo ringraziare Dio per avere conosciuto Andrea e per il bene che ha fatto nella sua vita>.
L’uscita sul piazzale della bara, con la scritta “Panda Hp”, l’auto di Andrea, è stata ripresa da un drone mentre il corteo funebre fino a Staglieno, dietro il carro con la salma e alla Panda di Andrea guidata dal padre, è stato ripreso con i telefonini degli amici in modo, tra suono di clacson e rombo di motori, tanto che invece di un funerale sembrava un matrimonio.

Il video apparso sulla pagina Facebook di un amico di Andrea

Così il papà Mirco, la mamma Michelina e la sorella Ilaria hanno rispettato la volontà di Andrea che sarà cremato. L’urna con le sue ceneri sarà conservata nella sua stanza in casa di mamma e papà. Anche questo lo aveva deciso lui.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: