Sabato ultradestra in piazza della Vittoria, Antifa in risposta in piazza Verdi

Sabato, come aveva annunciato, l’ultradestra ricorderà Ugo Venturini, ucciso nel 1970 da una bottiglia riempita di sabbia nel corso di scontri ad un comizio di Almirante. L’appuntamento per <i camerati>, di legge sul manifesto, è per le 11. Genova Antifa risponde con una manifestazione convocata alle 9 nei giardini di piazza Verdi.

L’iniziativa in piazza della vittoria è organizzata dal Comitato Ugo Venturini.

Lo hanno aggredito alle spalle, come fanno solo gli infami, solo i codardi. Ugo tentenna. Cade a terra. È un attimo. Un colpo violentissimo. Però è vigile. Ha il tempo di guardarsi le mani piene di sangue. Per centrarlo, ironia della sorte, i comunisti hanno usato il simbolo del capitalismo: una bottiglietta di Coca-Cola. Riempita di sabbia, così da renderla una vera e propria arma.
Ugo viene trasportato di corsa in ospedale. È lucido, anche se ha una commozione cerebrale dovuta al colpo subito. Lo operano subito per riuscire a diminuire la pressione intracranica. L’intervento, in teoria è riuscito. In teoria. Sì, perché il terriccio di cui era riempita la bottiglia ha infettato la ferita. A Venturini devono fare l’antitetanica. Non servirà assolutamente a nulla.
Dopo 11 giorni di agonia, la notte fra il 30 aprile e il 1° maggio, giorno della festa dei lavoratori, il militante operaio, si arrende.

Morì così Ugo Venturini. A 32 anni. 
Sarà il primo caduto degli “anni di piombo”. I colpevoli non verranno mai identificati.

Questo l’appello di Genova Antifa

Chiamiamo tutte\i le\gli antifasciste\i alla mobilitazione sabato 4 maggio alle ore 9,00 presso i giardini di Piazza Verdi in risposta al vergognoso raduno fascista che si terrà in Piazza Della Vittoria. I camerati, come si sono definiti senza nessun pudore nel manifesto dell’evento, con l’autorizzazione della questura, si ritroveranno per ricordare il missino Venturini. 
L’antifascismo non si pratica solo il 25 aprile, l’antifascismo si pratica tutti i giorni! 
È dunque necessario scendere in piazza uniti, compatti, numerosi e determinati. Non concediamo loro neanche un centimetro delle nostre strade! Non un passo indietro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: