Annunci
Ultime notizie di cronaca

Spaccio nel bar in San Luca, i carabinieri chiedono e ottengono la chiusura

Chiuso per 15 giorni dal questore Sergio Bracco, su segnalazione dei carabinieri della stazione Maddalena della compagnia Centro, il locale “Snack Bar” di via San Luca. I militari agli ordini del capitano Vincenzio Zitiello e del luogotennente Giuseppe Cotugno hanno abbassato questo pomeriggio la serranda del locale frequentato da pusher centroafricani, da tempo segnalato dai residenti, commercianti e dallo stesso Municipio come locale “problematico” per il sestiere. Lo stesso presidente del parlamentino di quartiere Andrea Carratù aveva denunciato la situazione alle forze dell’ordine e alla Procura.
Più volte sanzionato da ASL, Annona e NAS, ma sempre rimasto aperto (perché non si sono mai contestate gravi irregolarità da giustificarne la chiusura) e sempre frequentato da pusher che si ritrovavano nel locale ma andavano a spacciare fuori, nei vicoli adiacenti.
3 giorni fa proprio i carabinieri di Maddalena hanno arrestato un pusher che ha fatto la cessione dentro al locale, davanti agli altri clienti ed al personale del bar ed è scattata la segnalazione al Questore per la chiusura a norma dell’articolo 100 del Testo Unico di Polizia.

Annunci

One thought on “Spaccio nel bar in San Luca, i carabinieri chiedono e ottengono la chiusura”

  1. Se le droghe leggere fossero legali, si eviterebbe di far perdere tempo alle forze dell’ordine in operazioni simili e di favorire gli affari delle Organizzazioni Criminale che dall’illegalità traggono vantaggi e guadagni milionari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: