Annunci
Ultime notizie di cronaca

A 4 mesi dal crollo di ponte, 19 lavoratori delle aziende in zona rossa rossa senza lavoro

Oggi le lettere di licenziamento per i dipendenti della Lamparelli, che non riapre. Il sindaco Marco Bucci punta a ottenere nella legge di stabilità fondi per assumerli nelle partecipate per le esigenze collegate alle conseguenze del crollo

Erano stati già licenziati i lavoratori delle aziende di materiale edile Vergano e Piccardo, che avevano già deciso di non riaprire, oggi, a 4 mesi esatti dal crollo del ponte, hanno ricevuto le lettere di licenziamento quelli dell’autorimessa Lamparelli. Marco Trucco, il portavoce dei lavoratori rimasti a casa, spiega: <Chiediamo che non si spenga l’attenzione sulla nostra condizione . Da agosto siamo senza stipendio e non avremo la possibilità di accedere ad ammortizzatori sociali>. Il sindaco Marco Bucci spera di risolvere la situazione grazie a una voce nella legge di stabilità che permetta di assumere i lavorati, anche a scaglioni, nelle aziende partecipate e che possano lavorare nei servizi necessari per fare fronte all’emergenza.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: