Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ponte Morandi, la demolizione vale 19 milioni più Iva. Sequestrati i tratti di autostrada connessi con l’opera

Vale 19 milioni più iva la demolizione dei due monconi della ponte Morandi e lo smaltimento di tutti i pezzi. Tre i soggetti che si erano presentati: il primo, con capo cordata Carena, il secondo con capo cordata Fagioli, il terzo: Vernazza autogrù, l’azienda genovese che sta lavorando con i propri mezzi dal giorno del crollo. Il commissario straordinario per la ricostruzione Marco Bucci ha chiesto loro “di operare congiuntamente“ e “realizzare complessivamente un risultato unitario che garantisca ogni opportuna flessibilità che si rendesse necessaria per soddisfare compiutamente l’esigenza di conservazione della prova penale che dovessero emergere dagli ordini di giustizia emanati dalla procura della Repubblica e/o degli uffici giudiziari incaricati della trattazione dell’indagine penale”. A un successivo incontro, tenutosi il 13 dicembre 2018, le aziende della cordata Carena hanno ritenuto di non confermare l’offerta e sono rimasti, quindi, i cinque operatori a cui è stata aggiudicato l’appalto per la demolizione, la rimozione, lo smaltimento e il conferimento in discarica o altro sito dei materiali di risulta. A lavorare per la demolizione saranno, quindi, Fagioli S.p.A, Fratelli Omini S.p.A, Vernazza Autogru S.R.L., Ipe Progetti S.R.L. e Ireos S.p.A.

Un altro decreto del commissario straordinario per la ricostruzione firmato in data odierna stabilisce che i gestori, in osservanza di un articolo del decreto emergenze convertito in legge, debbano consegna al commissario stesso le tratte che interferiscono con i cantieri. Diverse le tratte che vengono richieste al concessionario per una pronta consegna. Si tratta della tratto della A7 di collegamento al viadotto dell’autostrada A10 dal casello di Genova Ovest in direzione Ventimiglia Alessandria; del tratto di collegamento al viadotto dell’autostrada A10, in uscita dall’autostrada A7 in direzione Ventimiglia-Alessandria; del tratto di collegamento tra il viadotto dell’autostrada A10 è l’autostrada A7 in direzione Milano fino all’interconnessione con la predetta tratta autostradale; del tratto di collegamento del viadotto dell’autostrada A10 della autostrada A7 in uscita, direzione Genova Ovest, fino all’interconnessione con la predetta tratta autostradale. Questo per quanto riguarda il lato levante del viadotto. Per quanto riguarda il lato ponente le tratte che dovranno essere consegnare al commissario sono quella di collegamento dell’Autostrada 10 dall’uscita di Genova Aeroporto in direzione Genova ovest fino all’imbocco del viadotto. Chiusa allo stato attuale, e quella di collegamento dell’autostrada a 10 all’ingresso in galleria dal viadotto fino all’uscita di Genova Aeroporto.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: