Annunci
Ultime notizie di cronaca

Chiuso per 90 giorni dal Questore il circolo Supervip di via Bozzolo, il plauso del Municipio

L’8 dicembre era cominciata all’interno del locale la lite che ha visto un colombiano accoltellare un ecuadoriano al petto con un paio di forbici. Non è il primo episodio di violenza registrato

Ieri, i poliziotti del Commissariato Cornigliano hanno notificato al presidente dell’associazione culturale “Supervip 5.6.7” di via A. di Bozzolo il provvedimento di sospensione per 90 giorni della licenza di somministrazione di bevande e alimenti.
Il Questore di Genova ha ritenuto necessario adottare tale provvedimento per porre fine ad una situazione di reale pericolosità sociale ingenerata dalle condotte violente dei frequentatori del locale, spesso pluripregiudicati sotto l’effetto di alcol e stupefacenti.
L’ultimo episodio di violenza si è verificato lo scorso 8 dicembre: una violenta lite scoppiata all’interno del locale, poi proseguita all’esterno e terminata con il ferimento di un giovane cittadino ecuadoriano ferito al petto dalle lame di una forbice impugnata da un colombiano, successivamente arrestato dalla Polizia per tentato omicidio aggravato.Il circolo non è nuovo a questo tipo di provvedimento infatti dal 2011 ad oggi, nonostante l’avvicendarsi delle diverse gestioni, è stato sottoposto a 7 sospensioni della licenza per un totale di 355 giorni. Nonostante ciò ha continuato ad essere ritrovo abituale di soggetti violenti e oggetto di continuo monitoraggio da parte delle forze di Polizia.<Apprendiamo con soddisfazione il provvedimento di sospensione della licenza. A nome della cittadinanza ringrazio e supporto, ancora una volta, le Forze dell’ordine per il costante lavoro di controllo sul territorio, in linea con la nostra volontà di repressione nei confronti di tutti quei locali che non rispettano le norme giuridiche e le basilari regole di convivenza civile>, lo dice Renato Falcidia (Lega), presidente del Municipio Centro Ovest. <Da quando la maggioranza di centrodestra si è insediata alla guida del Municipio Centro Ovest, da tanti anni abbandonato a se stesso, questo non è il primo caso di chiusura e sospensione della licenza. Tuttavia, dopo il troppo lassismo delle Amministrazioni precedenti, a Sampierdarena c’è ancora molto da fare. Pertanto, auspichiamo che le Autorità competenti chiudano altri locali del genere perché non portano altro che degrado per il quartiere. Da parte nostra, non ci stancheremo mai di segnalare fatti e circostanze, collaborando con le Forze dell’ordine, fino a quando non riusciremo tutti insieme a riportare la normalità a Sampierdarena e San Teodoro. I cittadini onesti e perbene, in passato presi in giro dal centrosinistra, se lo meritano>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: