Le ultime notizie

Ferrovie, secondo i sondaggi aumenta il gradimento dei passeggeri. Voi cosa ne pensate?

I viaggiatori aumentano del 2,5%. L’assessore regionale Berrino: <Questo ci mette al riparo da possibili tagli nella distribuzione del fondo nazionale del trasporto>

treno in movemento in stazione trenitalia treni

Riunione, ieri in Regione sul nuovo orario ferroviario che entrerà in vigore l’11 dicembre per dare risposte alle richieste dei pendolari e degli utenti. Alla riunione del tavolo tecnico, convocato dalla Regione Liguria, hanno partecipato Trenitalia, Rfi, Associazioni dei consumatori e dei pendolari. <Con l’adozione dell’orario cadenzato – ha spiegato l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – in un anno, sono stati raggiunti importanti obiettivi di efficientamento del servizio, come dimostrano i dati sulla soddisfazione dell’utenza raccolti da Trenitalia che vedono un aumento di circa il 5% del gradimento nel giudizio espresso da parte dei passeggeri sul viaggio nel suo complesso>. L’indagine customer satisfaction in Liguria presentata oggi da Trenitalia rivela un incremento del numero complessivo di viaggiatori del 2,5% tra il 2015 e il 2016. <È un dato – spiega l’assessore Berrino – assolutamente positivo e importante perché mette la Liguria al riparo da possibili tagli nella distribuzione del fondo nazionale del trasporto>. Secondo l’indagine di Trenitalia, anche nella percezione della puntualità da parte dei viaggiatori nel 2016 si è registrato un aumento di gradimento, rispetto al 2015, tra il 5 e il 7% a seconda dei mesi in cui sono state effettuate le interviste. <L’orario cadenzato – ha aggiunto l’assessore Berrino – ha permesso una maggiore velocizzazione dei treni regionali cosiddetti veloci che si fermano nelle stazioni principali, per quanto riguarda i percorsi medio-lunghi, Genova La Spezia e Genova Ventimiglia, e integrandosi con i treni regionali classici che si fermeranno in tutte le stazioni>. L’assessore Berrino ha espresso soddisfazione per la situazione attuale nel Ponente ligure: <Grazie al lavoro di squadra, alla condivisione e al dialogo col territorio possiamo dire che il sistema dei bus sostitutivi sta funzionando bene, nonostante i fisiologici disagi correlati a un trasporto su gomma che può subire rallentamenti dovuti al traffico stradale>. Per quanto riguarda il levante ligure, il nuovo orario invernale prevede la riduzione dei tempi di percorrenza fino a 13 minuti tra Genova e La Spezia. <Se sul Ponente – commenta l’assessore Berrino – abbiamo ottenuto una maggiore frequenza di treni, grazie all’attivazione del miglioramento infrastrutturale, sul levante ligure siamo riusciti a ottenere un miglioramento significativo dei tempi di percorrenza e di interscambio nella stazione di Sestri Levante>.
<Il cadenzamento dell’orario – ha concluso l’assessore Berrino – potrà essere comunque soggetto ancora a migliorie, secondo le indicazioni e le criticità espresse dal tavolo permanente dei pendolari costituito in Regione>. Tra il 15 dicembre e il 15 gennaio sarà infatti convocato nuovamente il tavolo tecnico che raccoglierà eventuali nuove proposte di modifica e miglioramento dell’orario, che verranno poi analizzate da Regione, Trenitalia e Rfi in vista anche dell’orario estivo da giugno 2017.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: