Le ultime notizie

Aleida Guevara, figlia del “Che”, pediatra allergologa, in visita al Gaslini

unnamed-1

La dottoressa Aleida Guevara, figlia del “Che”, ha fatto visita all’Istituto Giannina Gaslini, dove ha incontrato, accompagnata dall’ex primario dell’UOC Oncologia del Gaslini Giorgio Dini, il Presidente dell’Ospedale pediatrico genovese Pietro Pongiglione.
Aleida Guevara, laureata in medicina e specializzata in pediatria e allergologia, lavora presso l’ospedale pediatrico William Soler di La Havana, promotrice di due case per bambini disabili e di due rifugi per bambini con problemi famigliari, è attivista per i diritti umani e per la cancellazione del debito dei paesi cosiddetti in via di sviluppo e ha ricevuto molti riconoscimenti per il suo intenso attivismo per la pace mondiale. La dottoressa Guevara, che ha seguito nel tempo la collaborazione tra l’Istituto Giannina Gaslini di Genova e l’Ospedale Josè Miranda di Santa Clara (Cuba), ha fatto visita al nuovo Ospedale di Giorno e all’Unità Trapianto di Midollo Osseo diretta dal dottor Edoardo Lanino e al Day Hospital, dove ha incontrato un giovanissimo paziente cubano di 6 anni affetto da aplasia midollare, insieme alla madre. Il bimbo, ricoverato al Gaslini nell’ottobre 2014, è stato sottoposto con successo a trapianto di midollo osseo 18 mesi fa. La visita si è conclusa presso la presidenza dell’Istituto dove il Presidente Pongiglione ha accolto la dottoressa Aleida Guevara con un discorso di benvenuto in spagnolo e le ha donato alcuni libri sulla storia dell’Istituto pediatriaco, mentre la dottoressa ha ringraziato l’Ospedale per l’impegno profuso a favore della salute dell’infanzia e in particolare per le cure erogate, gratuitamente, negli ultimi 4 anni a 10 bambini cubani affetti da malattie emato oncologiche, e auspicato che possa partire al più presto il progetto di collaborazione avviato per ospitare 6 medici pediatri ematologi cubani presso il Gaslini per approfondire le loro conoscenze nel settore

unnamed

Aleida Guevara (classe 1960), non è solo la figlia del “Che”. A Cuba è famosa soprattutto per la sua attività di pediatra che pratica seguendo l’esempio del padre: «Se solo potessimo seguire il suo esempio, il mondo sarebbe un posto migliore». Attivista per scelta e medico per missione, assiste bambini e disabili negli ospedali del suo e di altri Paesi.

Aleida è la maggiore dei quattro figli nati da Ernesto Guevara e Aleida March, sua seconda moglie. Quando il padre fu ucciso Aleida aveva solo sette anni ma il Che rimarrà per lei una sorgente di ispirazione personale nelle scelte politiche e sociali. Laureata in medicina e specializzata in pediatria e allergologia, lavora presso l’Ospedale Pediatrico William Soler di La Havana. Inoltre ha esercitato, come moltissimi medici cubani, in Angola, in Ecuador e in Nicaragua. Promotrice di due case per bambini disabili e di due rifugi per bambini con problemi famigliari, Aleida milita nel Partito Comunista di Cuba, è attivista per i diritti umani e per la cancellazione del debito dei paesi cosiddetti in via di sviluppo. Ha ricevuto molti riconoscimenti per il suo intenso attivismo per la pace mondiale. Ha scritto alcuni libri sul padre (tra cui Ausencia Presente e Otra Vez insieme a Maria del Carmen Garcia), sul Movimento dei Sem Terra brasiliani e Chávez, Venezuela y la nueva América Latina sulla figura del Presidente venezuelano e il bolivarismo. È autrice di numerosi articoli e protagonista di molte interviste sul tema della rivoluzione cubana e sull’eredità lasciata dal Che.  È stata anche intervistata dal regista Michael Moore nel film Sicko a proposito della filosofia che sostiene il sistema de salud universal a Cuba. Ha partecipato come relatrice al Subversive Festival di Zagabria: con lei erano relatori Oliver Stone, Slavoj Zizek, Tariq Ali e Alexis Tsipras.

Nei giorni scorsi è stata anche ospite del circolo Prc Bianchini di Piazza Romagnosi per un incontro pubblico e la proiezione di un documentario su Cuba e alla Sala Camino di Palazzo Ducale per un incontro sulla salute tra Cuba e Italia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: