Le ultime notizie

Crivellato di pallini da caccia e decapitato nei boschi di Lumarzo

Crivellato dai pallini di un fucile da caccia e con la testa mozzata. Decisamente non è stato un incidente la morte di Albano Crocco, 68 anni, il cui corpo è stato trovato nei boschi di Lumarzo. Inizialmente si era pensato a una caduta accidentale mentre il sessantaduenne era a cercare funghi, forse per un malore.  Poi le condizioni del cadavere hanno messo in chiaro che la morte non è avvenuta per cause naturali a seguito di un passo falso nel bosco, sull’orlo di un orrido, anzi, pare una vera e propria esecuzione. Ma prima di dirlo i carabinieri, che indagano sul caso, vogliono saperne di più a proposito della dinamica dell’omicidio.
L’uomo si era allontanato ieri mattina e i familiari, non vedendolo rientrare, hanno contattato la locale sezione dell’Arma. La ricerca è proseguita anche con gli uomini della protezione civile, dei vigili del fuoco e di volontari. Il corpo è stato trovato solo in tarda serata e sulle prime pareva che le condizioni del cadavere fossero da attribuirsi alla caduta da una rupe alta 50 metri. Sembrava una morte accidentale e le condizioni del corpo, al quale manca la testa (che è ancora oggetto di ricerca da parte dei cc, anche con i cani molecolari), facevano pensare agli effetti della caduta. Stamattina, però, il comandante del reparto operativo dei carabinieri di Genova, il tenente colonnello Alberto Tersigni, ha parlato esplicitamente di omicidio.
Il portafoglio e il cellulare sono stati trovati lontani dal corpo, rinvenuto a seguito delle ricerche. L’auto è rimasta dove Crocco l’aveva posteggiata.
Sul momento, quindi, sembrava si trattasse di un fatto accidentale, ma l’esame del medico legale ha messo in luce, sul collo il bordo di una rosa di pallini, presumibilmente concentrati nella testa, circostanza che sarà verificata solo con il ritrovamento.
Le indagini procedono in ogni direzione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: