Le ultime notizie

I marittimi di nuovo a ubriacarsi a Pre’. Appello dei residenti: “Urgente ripristinare i divieti”

L’Osservatorio degli abitanti all’assessore alla legalità Elena Fiorini: <L’ordinanza sulla movida qui ha cancellato il divieto di vendita di alcolici nel pomeriggio. Bisogna ripristinarlo al più presto>

marittimi-alcol-pre(Uomini degli equipaggi delle navi da crociera fotografati oggi a bere in via  Pre’)

Nel centro storico c’è chi vorrebbe l’ordinanza anti alcol più stringente. Ovviamente per una porzione di territorio che è molto diverso da quello della movida. Si passa dalla “Rive Gauche” di San Lorenzo al far west, l’ovest della città vecchia, che dista in realtà una decina di minuti a piedi dai dehors di piazza delle Erbe, ma anni luce dalla vivibilità che quella zona, nonostante i problemi di schiamazzi notturni denunciati da alcuni abitanti, offre a residenti e frequentatori. Siamo a Pre’ dove, spiega il presidente dell’Osservatorio Marco Ravera, non solo l’ordinanza non è servita a migliorare le cose (i market qui, assicura, stanno spesso aperti ben oltre le 21), ma le ha addirittura peggiorate. Questo perché ha automaticamente abrogato i precedenti divieti che, per ragioni legate più all’ordine pubblico che alla vivibilità, erano più stringenti. Qui il problema non è la movida. Sono gli spacciatori, le case-laboratorio piene di materiali contraffatti, i delinquenti, gli ubriachi già nel primo pomeriggio che acquistano bottiglie su bottiglie nei mini market e nei negozi ora legittimamente autorizzati a vendere fino alle 21, come nel resto del centro storico. Il fatto è che qui il problema non sono ragazzini maleducati e caciaroni, ma orde di uomini che, soprattutto (ma non solo) nella zona tra la Commenda e salita San Giovanni di Pre’ bevono ben altro lo stato di ubriachezza già nel primo pomeriggio. <A parte il fatto che qui spesso i mini market stanno aperti ben oltre le 21 – dice Ravera -, qui serve il divieto di vendita dopo le 14, misura che aveva portato grandi benefici cancellati dalla nuova ordinanza>.
Sotto accusa anche il Patto per Pre’, firmato da Comune (l’assessore Emanuele Piazza), Prefettura e associazioni di categoria del commercio. Per l’Osservatorio non è stato rispettato e gli appelli a intervenire per dare compimento all’accordo, facendo chiudere quelle attività aperte senza rispettarlo, secondo la gente della zona, sono caduti nel vuoto. Ci sono negozi, denunciano, che continuano a rimanere aperti in condizioni igienico-sanitarie pietose e altri che hanno aperto senza rispettare il patto. Alcuni non rispettano nemmeno l’ordinanza, come se Pre’ fosse un mondo a parte, dove le regole imposte a tutti o solo alla zona non valgono, magari solo perché “tanto sono negozi di stranieri dove comperano solo gli stranieri”. In realtà, contribuiscono sensibilmente al degrado.
A funestare le giornate degli abitanti di Pre’, adesso, sono tornati gli equipaggi delle navi di crociera che non erano più venuti (a comperare bottiglie su bottiglie di birra che poi si scolano sul posto) da quando era stato istituito il divieto di vendita già dal primo pomeriggio. È per quello, spiegano i cittadini, che ora è urgente ripristinarlo.
Le associazioni che compongono l’Osservatorio chiedono di partecipare al tavolo per la rimodulazione dell’ordinanza in modo che siano instituite regole che valgano solo per Pre’ e che tengano conto dei suoi problemi, molto diversi da quelle del resto del territorio. Chiedono anche maggiori controlli sui negozi, di giorno e sull’orario di chiusura reale dei market.  I cittadini chiedono anche all’assessore alla Promozione Carla Sibilla di tornare a sensibilizzare le compagnie di navigazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: