Annunci
Ultime notizie di cronaca

Se la memoria fa difetto

Mi corre l’obbligo di chiedere scusa ai lettori. Mi sono fidato e mal me ne incolse. Nel penultimo articolo, quello che parlava di un dito, probabilmente della mano sinistra, irriverente dell’ex senatore PdL Giorgio Bornacin, colpevole di aver, del tutto autonomamente, postato sulla sua pagina facebok un post di Debora Serracchiani, esponente politica Dem, che pubblicizzava un numero di conto del Monte dei Paschi di Siena per devolvere offerte finanziarie ai terremotati, sono incorso in un errore involontario. Fidandomi di Bornacin ho attribuito una battuta a Cochi e Renato. Sono subito stato ripreso da un attento lettore “Ahia scoperto errore “Amici che lo hanno subito giustificato con un semplice “mi pareva strano” inducendolo a ricordare una vecchia battuta di Cochi e Renato dei tempi d’oro”Come Cochi e Renato : e mi pareva strano ma strano strano strano” Non erano Cochi e Renato bensi’ Ciccio Ingrassia e Franco Franchi”. E il lettore mi ha allegato anche video della sigla della trasmissione omonima che risale al 1981, in cui Franco e Ciccio facevano i presentatori e cantavano la sigla. E dire che Bornacin per quanto riguarda il vintage, almeno a giudicare dai suoi post, è’ un assoluto esperto. Colpa comunque mia che mi sono fidato senza andare a controllare. Mai fidarsi dei politici, mi aveva avvertito a suo tempo un caro collega, perfino se sono andati in pensione. Ecco, perfino se sono andati in pensione… mai fidarsi. E dunque anche Bornacin lo sappia. Sono Franco e Ciccio attori insulari agli antipodi rispetto a Cochi e Renato. Tanto vi dovevo. Bornacin prenda nota. E magari corregga il suo post.

Il Max Turbatore


 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: