Annunci
Ultime notizie di cronaca

Voltri, entro 24 ore via i camper che da una settimana sostano davanti alla spiaggia

Ripulito stamattina l’arenile nei pressi dei contenitori dei rifiuti

camper 2

Entro 24 ore i camper davanti alla spiaggia di Sant’Ambrogio lasceranno Voltri. Lo ha assicurato la polizia municipale a cui Metteo Frulio, consigliere del Municipio Ponente, ha chiesto di intervenire per allontanare i mezzi che sostano lì da circa una settimana, abitati da un corposo numero di persone che usano le recinzioni per stendere e gettano la spazzatura e le bottiglie in giro.
pannolini voltri
I cittadini e i fruitori dell’arenile (la spiaggia libera più grande di Genova, con un mare molto pulito stando ai rilievi Arpal) da giorni denunciano attraverso i social network una situazione di occupazione di fatto dell’area. <La pm mi ha assicurato che entro 24 ore i camper saranno spostati – dice Frulio -. Nel frattempo è stata ripulita la spiaggia nell’area dei bidoni dei rifiuti che era in condizioni di degrado. Domattina verificheremo se le assicurazioni della polizia municipale si sono trasformate in realtà>.
spazzatura spiaggia voltriAlcune tende, a partire dai giorni precedenti a Ferragosto, si sono viste anche in spiaggia. Il fenomeno lo scorso anno era stato ben più marcato, tanto che all’inizio di agosto cittadini e fruitori dell’arenile avevano inscenato anche una manifestazione di protesta. Fino alla metà del mese, invece, nel 2016, la situazione è rimasta sotto controllo, anche grazie ai controlli della Capitaneria portati a termine all’inizio di luglio. Per un mese e mezzo la spiaggia è rimasta libera da accampamenti, fatta eccezione per qualche sporadico tentativo di “occupazione”.
tende spiaggia voltri
Le foto sono tratte dai gruppi Facebook dedicati a Voltri

Aggiornamento: stanotte i camper non c’erano già più
piazzale voltri

<A seguito della segnalazione fatta nella giornata di ieri – dice Frulio – la polizia municipale ha provveduto a fare tre interventi: uno in mattinata con ordinanza di sgombero, uno serale coordinato con la polizia, a cui è seguito lo sgombero vero e proprio e uno in mattinata per avere conferma che nessuno fosse rimasto. In seguito è stata fatta pulizia con la spazzatrice. Desidero ringraziare checché se ne dica la polizia municipale ed il suo comandante territoriale con la quale ci siamo sentiti sia ieri sera sia stamane per gli sviluppi. Rinnovo il mio ringraziamento alle forze dell’ordine che sono intervenuti in prima perso a e che hanno certamente avuto un ruolo ben più importante del mio in tutta la vicenda. Di lavoro ce n’è ancora da fare – è inutile nasconderselo – ma penso possa essere un primo passo>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: