Annunci
Ultime notizie di cronaca

A volte ritornano o no?

Schermata 2016-08-16 alle 01.03.55

Per il capitolo a volte ritornano, ma in senso serenamente negativo vorrei segnalare il post ferragostano del cazzutissimo professor Francesco Gastaldi. Nella mia graduatoria personale il Gastaldi sta esattamente nella stessa posizione del mio collega Giovanni Giaccone. Il Jak mi sollazza con lampi di puro ingegno sarcastico, San Francesco fatto prof, mi inebria con la sua rabbia caustica nei confronti dei nostri politici e non che si auto beatificano su facebook. Sono entrambi da podio e se non fosse per il timore di dimostrami ripetitivo li citerei a man salva. Stavolta Il Gastaldi alla voce cinismo realistico batte veramente tutti “Quando qualcuno (qualche politico o qualche collega?) mette a commento delle sue foto in vacanza la frase “non torno più”, io penso: “magari” …” E alzi la mano chi scorrendo le pagine degli amici e toccando con mano la banalità’ di certi commenti non ha concluso con un “magari”. Sottovoce, bofonchiato o appena pensato. Tanto, nessuno si strappi i capelli, o, al contrario inizi ad estirparseli, perché quelle sono promesse, o peggio soltanto buoni propositi. Ognuno di noi è talmente individualista e preso da se stesso e dal suo miserabile orizzonte, di un piccolo mondo, da pensare, torto o ragione, di essere indispensabile. E se accade così per i miseri mortali, figuriamoci per i politici e altri personaggi similari con un ego grande così. Il “non torno più” è solitamente un modo per asserire che la persona in causa si sta facendo una vacanza invidiabile e gratificante. Talmente invidiabile e gratificante che sarebbe disposto a cambiare vita. Una banalissima bugia. Perché la vacanza è vacanza, un modo per ricaricarsi e rilassarsi prima di tornare in trincea. Dove ognuno di noi, politici inclusi, il più delle volte si considera indispensabile se non insostituibile. Destando l’ironia caustica del prof. Gastaldi. E io che sono in pensione come lo capisco. Perciò ecco la mia morale

Morale: I cimiteri sono pieni di persone insostituibili, che sono state tutte sostituite. Georges Clemenceau (Fonte sconosciuta)

Il Max Turbatore

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: