Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sampierdarena, 7 locali e circoli nella rete dell’ordinanza comunale. 4 sono quelli chiusi dal Questore

Quattro avvii di procedimento già notificati per sospensione di attività (un minimarket in Via Canzio, due circoli in via Sampierdarena, e un pubblico esercizio in via Dottesio) e altri tre avvii di procedimento in corso di notifica (due pubblici esercizi di via Sampierdarena, Prestige e Latin Palace, e un circolo di via Buranello, il Fantasy). Per queste attività si apre il periodo in cui possono presentare osservazioni al provvedimenti prima della sospensione. Questo il bilancio dei controlli della polizia municipale del Commercio sul rispetto dell’ordinanza del Sindaco sulla vivibilità. A questi interventi decisi dall’amministrazione si aggiungono quattro sospensioni dell’attività per l’articolo 100 del Tulps, Testo unico di Polizia, che è lo strumento che può esercitare il Questore in caso di cattive frequentazioni o di fatti criminosi o comunque di disturbo all’ordine pubblico dento o nei pressi del locale-circolo.
In tema di occupazioni abusive, la polizia municipale, d’intesa con la Questura ha portato a termine lo sgombero dell’area ex Pirola, eliminando la possibilità di nuove intrusioni. Massimizzati gli sforzi della Pm per contrastare puntualmente l’occupazione degli spazi pubblici grazie a un costante monitoraggio.
Questi, in sintesi, i risultati dell’offensiva contro i fenomeni che minano la vivibilità di Sampierdarena concordati dalla pubblica amministrazione con il Prefetto e i responsabili delle forze di polizia.

Si è svolta oggi in Prefettura la preannunciata riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza per un approfondimento sulla situazione del quartiere di Sampierdarena. La convocazione del Comitato fa seguito alla pianificazione condivisa da Prefetto e Sindaco di periodici aggiornamenti e rimodulazioni di azioni istituzionali sul territorio cittadino e fa seguito alla riunione sul centro storico del 6 luglio scorso.

Alla riunione, presieduta dal prefetto Fiamma Spena, hanno partecipato per il Comune il sindaco Marco Doria, l’assessore alla legalità e diritti Elena Fiorini, il presidente del Municipio Centro Ovest Franco Marenco, il capo di gabinetto Marco Speciale e il comandante della polizia municipale Giacomo Tinella. In particolare, è stato deciso di modulare, ora, i controlli secondo le indicazioni del Municipio che dovrà raccogliere e gestire le segnalazioni dei cittadini presentando le emergenze dal tavolo sulla Sicurezza della delegazione.

I temi trattati sono stati l’attività svolta negli ultimi mesi sulla base delle indicazioni precedentemente emerse in sede di Comitato. Dall’adeguamento del presidio delle forze dell’ordine alle esigenze espresse dal territorio al coordinamento sempre più stretto tra istituzioni e forze dell’ordine, oltre a specifiche azioni di controllo e contrasto di alcuni fenomeni, come ad esempio l’attività di alcuni circoli culturali che determinano problematiche nel quartiere e le occupazioni abusive di immobili dismessi o di spazi pubblici.

I componenti del Comitato hanno convenuto sulla necessità di un controllo del territorio sempre più puntuale con una verifica costante dell’efficacia dei servizi di presidio attraverso la periodica regolare convocazione del tavolo tecnico presso la Questura che opererà secondo le linee di indirizzo stabilite al tavolo del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: