Annunci
Ultime notizie di cronaca

Lui, lei, l’altra. E tutto finisce con due denunce dei carabinieri

image

Se non ci fosse di mezzo la denuncia dei carabinieri sarebbe una di quelle storie boccaccesche che si raccontano al bar, in spiaggia per passare il tempo. Oppure a bassa voce, ridacchiando, nelle portinerie dei condomini. Invece è cronaca nera. Nero-rosa, diciamo. Personaggi e interpreti: lui, lei, l’altra. Dove lui e lei tormentano e minacciano la terza incomoda per svincolarsi da quella “squallida storia di mutande strappate” che, invece di fare scoppiare la coppia, le hanno fatto ritrovare unità d’intenti. Sì, a scopo di molestia.
Tutto accade in riviera, dove un’insegnate di 42 anni, originaria di Bergamo ma residente sulle coste del Mar Ligure, intesse una relazione con un quarantottenne, regolarmente coniugato. Sì, ma con un’altra, una donna di dieci anni più vecchia di lui. L’insegnante ha, quindi, ben 16 anni meno della “rivale” e l’uomo perde la testa. Poi, però, decide di troncare. E, come accade non di rado, di rientrare nei ranghi. Ma l’ex amante non ci sta, lo prega di restare con lei. Insiste. È in quel momento che la coppia regolare ritrova piena unità di intenti, sì, ma nella comune opera di molestia della quarantaduenne. Così lui e lei cominciano a tempestare di telefonate l’insegnante, anche di notte. La tormentano con squilli a tutte le ore, addirittura la minacciano. È a quel punto che la donna decide di rivolgersi ai carabinieri della stazione di Lavagna (che fa riferimento alla compagnia di Sestri Levante). I militari dell’Arma indagano. E sui tabulati relativi alle linee della coppia trovano decine di telefonate partite dai telefoni dei due verso quello della quarantaduenne. Alla fine delle indagini denunciano deferito per “minacce e molestie a mezzo telefonico in concorso” la moglie, E. S., e il marito, A.R., entrambi residenti a Sestri Levante, che, nel periodo di gennaio e maggio 2016, in concorso tra loro, avevavo minacciato e molestato l’insegnante.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: