Annunci
Ultime notizie di cronaca

Lunaria, domani al Chiostro di San Matteo va in scena “La mite” di Dostoevskij. Venerdì Tango

LA MITE con Vittorio Ristagno e Beatrice Rossi (640x442).jpg

Fine settimana lungo di spettacoli per la compagnia Lunaria e il suo Festival di una  notte d’estate. Domani e sabato alle 21,15 presso il Chiostro di San Matteo va in scena lo spettacolo “La mite”, dal romanzo di Fedor Dostoevskij, con Vittorio Ristagno, interventi coreografici di Beatrice Rossi, scene di Giorgio Panni e Giacomo Rigalza, coreografie di Patrizia Genitoni e la regia di Daniela Ardini (biglietto intero 12 euro, ridotto 10 euro). Un lacerante monologo interiore scritto dal grande autore russo nel 1876 permette di affrontare in modo illuminante la condizione di dominio psicologico dell’uomo sulla donna. Dostoevskij mostra l’uomo “in presa diretta” mentre ricostruisce in modo spietatamente analitico l’incontro con la giovane donna mite che decise di sposare nonostante la forte differenza di età e le fasi successive del loro rapporto.

Venerdì, sempre alle 21,15, in piazza San Matteo sarà la volta di “Variazioni Tango”, spettacolo di danza dell’Accademia Pakitango-Compagnia Libertango, con Pasquale Bloise e Monika Gi (biglietto intero 12 euro, ridotto 10 euro); mentre sabato pomeriggio alle 17 con punto di ritrovo in piazza Truogoli di Santa Brigida è in programma “Vite travolte”, di Anita Ginella: spettacolo itinerante dedicato ai genovesi illustri coinvolti nella Grande Guerra, con Andrea Benfante, Francesca Conte, Paolo Drago, Francesco Patanè, Vittorio Ristagno e la guida di Genova Insieme; conclusione presso il Museo del Risorgimento di via Lomellini alle ore 19 (prezzo 10 euro, posti limitati: prenotazione obbligatoria tel. 010.2477045, cel. 373-7894978).

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: