Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sgominata dai carabinieri la “banda del grimaldello”: tre arresti

Svaligiavano appartamenti senza lasciare tracce, ma prima compivano numerosi sopralluoghi. Usavano grimaldelli per forzare le porte e fascette di plastica che inserivano nei battenti, con lo scopo di rivelare la prolugata assenza dei padroni di casa. Ma la carriera dei tre topi d’appartamento è finita questa notte, quando i carabinieri hanno chiuso le manette ai loro polsifurti

Avevano grimaldelli ridimentali, ma anche oggetti sosfisticati: i loro strumenti “da lavoro” principalemente erano questi. Fantasmi che entravano e uscivano dalle case senza lasciare la minima traccia, fino a questa notte. Tre uomini, due georgiani e un lituano, sono finiti in manette. Sulle loro spalle numerosi furti: anche questa notte stavano tornando da un colpo a Ponente, ma sono stati intercettati dai carabinieri che da mesi avevano messo gli occhi addosso alla banda. Professionisti che sapevano il fatto loro: grazie a piccoli grimaldelli calamitati riuscivano a forzare anche le porte blindate. Gli arrestati hanno 29, 24 e 46 anni. Il ventinovenne era evaso dai domiciliari a Capraia e Limite, in provincia di Firenze, il più anziano era stato scarcerato a Torino il 4 luglio scorso. I carabinieri li cercavano da un mese: i tre, secondo i militari, solo a Genova avrebbero compiuto almeno 10 colpi in quartiere bene. Dopo l’arresto in una delle due auto usate dai ladri sono stati trovati 35 gioielli in oro e argento. Fra cui un braccialetto con il nome e la data di nascita di un bambino che ha permesso, grazie ad accertamenti svolti all’Anagrafe, di scoprire quale dei 40 appartamenti di via Taggia era stata svaligiato. I proprietari stavano trascorrendo le ferie in Sardegna. Nella casa dei ladri, a San Martino, trovati altri gioielli rubati, oggetti per scassinare e casseforti portate via da alloggi svaligiati

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: