Annunci
Ultime notizie di cronaca

Botte alla fidanzata di 17 anni: denunciata una guardia giurata, due pistole sequestrate

Schiaffi dopo la lite con il fidanzato: una diciassettenne è stata notata dai poliziotti al pronto soccorso di Voltri, con gli evidenti segni delle botte. Il ragazzo, una guardia giurata di 28 anni, è stato denunciato e gli sono state sequestrate due pistoleviolenza donna donne

A notare la ragazzina di appena 17 anni con segni di volenza sul volto, sono stati gli agenti di Polizia in pronto soccorso a Voltri. Solo 17 anni e già in attesa di essere vistata per curare quelle ferite che il “fidanzato”, una guardia giurata di 28 anni, le ha inflitto. Chissà quale motivo aveva, fermo restando che non esiste un motivo al mondo per alzare le mani su una donna, giovane o adulta che sia. Sta di fatto che la 17enne alla fine è crollata e ha raccontato tutto ai poliziotti. Prima la lite, poi gli schiaffi. <Reciproci> dice agli agenti. Si, però al pronto soccorso con il volto tumefatto e con segni di morsi sul collo è finita lei. Come avrebbe fatto a difendersi da un uomo, per di più di 28 anni? In quel momento è arrivata anche la madre che ha raccontato di essere molto preoccupata per l’atteggiamento violento dell’uomo. Poco per volta viene fuori anche un’altra storia. Una lite precedente, anche quella finita a ceffoni e con un pugno sulla testa. Eppure la ragazza non ha voluto denunciarlo, nonostante sia stata medicata per escoriazioni multiple a collo, braccia e gambe con ecchimosi ed ematomi agli arti, con una prognosi di 25 giorni. I poliziotti sono andati a casa del 28enne, guardia giurata, che aveva anche due pistole e i relativi caricatori e cartucce, oltre che al porto d’armi. L’hanno denunciato e sequestrato le armi.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: