Annunci
Ultime notizie di cronaca

Tennis, Coppa del Sindaco, il Comune ritira il patrocinio

s1

Coppa del Sindaco, il Comune ritira il patrocinio. Lo ha detto questo pomeriggio in consiglio comunale l’assessore allo Sport Pino Boero.
Boero ha detto che questa sarà la proposta che porterà in giunta venerdì prossimo. Boero ha spiegato che Tursi aveva soprasseduto perché il patrocinio di Fit (Federazione italiana tennis) era stato sostituito da quello Uisp (Unione italiana sport per tutti), allo stesso modo riconosciuta dal Coni. Anche alla luce della condizione debitoria della società che gestisce l’impianto, il tennis Club “Le Palme” e del fatto che questa non ha sgomberato l’impianto di proprietà comunale, il Comune, seppur a malincuore (visto che si tratta di un trofeo storico), ritirerà, appunto, il patrocinio.
<Il Tennis Club occupa abusivamente l’impianto dallo scorso ciclo amministrativo, perché il Comune progettava l’assegnazione alla società Stadio di Albaro per completare il pagamento delle quote di competenze comunale del project per riqualificazione, appunto, della piscina Albaro – ha detto il vice sindaco e assessore all’urbanistica Stefano Bernini -. In questi casi l’occupante mantiene temporaneamente l’uso con il pagamento di un canone, che però non è mai stato pagato. Il 29 febbraio sono trascorsi i termini che preludono allo sgombero. Gli uffici stanno già preparando il provvedimento. Nonostante gli sforzi, non è stato possibile concordare forme di pagamento. Ci auguriamo che lo sgombero possa risolvere la situazione».
Il tema è stato trattato in aula su richiesta di alcuni consiglieri che hanno presentato interrogazioni a risposta immediata.
Mauro Muscarà (M5s) Franco De Benedictis, Mario Baroni (entrambi Gruppo Misto) e Lilli Lauro (Pdl) avevano chiesto se si ritenesse opportuno patrocinare il torneo “Coppa del sindaco 2016”, vista la presunta situazione debitoria, nei confronti del Comune, dell’impianto sportivo Le Palme di via Campanella nel quale si svolgerà la manifestazione.

Muscarà: «Situazione al limite del grottesco. Secondo la stampa, Il Comune intima lo sfratto, ma i gestori non consegnano le chiavi. Bernini dichiara di voler consegnare le chiavi allo stadio di Albaro. Boero dubita che la Coppa del sindaco si possa fare. In seguito posizioni più morbide. Come si può pensare di premiare gli atleti, con premi del sindaco, presso un’associazione morosa?».

De Benedictis: «Nove anni di morosità, e non se n’è accorto nessuno? Con 250 mila euro quanti lavori si sarebbero fatti? La società non deve più starci, perché non è più accreditata dalla Federazione italiana Tennis. Si mandano via e si cambia la serratura, per dare le chiavi a una società in regola».

Lauro: «Togliamo il patrocinio a questa finta Coppa del sindaco, con un documento condiviso da tutta l’aula».

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: