meteo 

Meteo, alla scoperta della leggendaria “maccaja” ligure

Con Vittorio Scrivo, redattore e previsore di Limet, http://www.centrometeoligure.com andiamo alla scoperta di uno dei fenomeni più caratteristici della Liguria ovvero la “Maccaja”.

Come si forma esattamente?

La “maccaja” (o “macaia”) è una manifestazione atmosferica tipicamente ligure. Si tratta di nubi medio-basse di matrice marittima, sospinte dal vento meridionale verso i settori costieri della regione. In caso di correnti particolarmente tese, non è insolita l’insorgenza, specie in prossimità dei contrafforti appenninici, di localizzati episodi di pioviggine, frutto del consueto “sollevamento orografico” (o effetto “Stau”), fenomeno per il quale una massa d’aria, costretta da una peculiare conformazione orografica, tende a sollevarsi, quindi a raffreddarsi, cagionando così in loco un progressivo incremento deIl’umidità relativa, utile all’insorgenza di precipitazioni.

Quali sono le sue caratteristiche meteo?

Esistono fondamentalmente due tipi di “maccaja”: la prima, detta “anticiclonica”, è molto comune nei mesi primaverili e trova la sua genesi nel sovrascorrimento sul freddo mar ligure, reduce dell’Inverno, delle prime apprezzabili masse d’aria calda. La seconda, definita dagli addetti ai lavori “da richiamo” (o “prefrontale”), caratterizza le fasi anteriori al transito di una depressione, in concomitanza con l’attivazione in seno al Tirreno di flussi umidi meridionali, più o meno profondi.

La canzone di Paolo Conte (“Genova per noi”) dice che i marinai impazziscono con la maccaja (almeno nel passato) c’è qualcosa di vero o è solo una leggenda?

Paolo Conte rende in maniera magistrale l’immagine di colui che guarda a Genova e al mare, incupito dalla risalita di queste possenti nubi, così apparentemente minacciose da far pensare all’imminente arrivo di un temporale o di un qualcosa di terribile, come ad un luogo “di luce e di follia”, capace di suscitare i sentimenti più disparati e contrastanti nell’impotente essere umano, tra cui la noia e la fantasia, o addirittura la paura di essere inghiottiti. Si tratta di una serie di efficaci allegorie che l’autore utilizza in maniera molto efficace per disegnare lo stato d’animo del genovese di fronte ad un fenomeno che conosce e allo stesso tempo non conosce bene, che lo intimorisce, ma che in egual misura lo affascina. Conte avrebbe potuto esprimere il medesimo concetto riferendosi a noi previsori, pur liguri: non saremmo del tutto sinceri infatti se affermassimo di riuscire ad inquadrare sempre ed in ogni caso, e senza difficoltà alcuna, le modalità e le tempistiche di genesi della “maccaja”, specie quella che sopra abbiamo chiamato “anticiclonica”, non legata quindi al transito di un sistema nuvoloso perturbato, bensì all’umidificazione dei bassi strati atmosferici di una zona di alta pressione, che nel restante 99% del territorio italiano è quasi sempre sinonimo di bel tempo.
Esistono situazioni meteo come questa nel mondo o è uno specifico ligure?

Vista la sua specificità, la parola “maccaja” è subentrata nella terminologia nautica e meteorologica, soprattutto in riferimento alle zone prospicienti il mar ligure; tuttavia sappiamo come un fenomeno analogo possa presentarsi con più o meno frequenza in aree con caratteristiche geo-orografiche simili, come per esempio il sud della Francia, segnatamente il Golfo del Leone. Non escludiamo che manifestazioni paragonabili possano verificarsi in altri, e magari più estesi, settori della terra.

C’è una consequenzialità? Ovvero, la maccaja annuncia qualche altra situazione climatica?

Mentre la “maccaja anticiclonica” suggerisce generalmente un graduale “invecchiamento” del regime altopressorio in atto in quello specifico momento, e quindi la possibile, non necessaria, imminente evoluzione verso una circolazione atmosferica differente, anche dai tratti più instabili, la “maccaja prefrontale” annuncia l’approssimarsi di un sistema perturbato, quindi quello che di lì a poche ore si tradurrà in un deterioramento delle condizioni meteorologiche.

 

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: