Lavori in corso, la Fiera del libro non si fará in Galleria Mazzini

IMG_6715
Non si fará in Galleria Mazzini, quest’anno, la tradizionale Fiera del libro. Per i lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione della galleria, infatti, in questi giorni saranno montate le strutture necessarie a proseguire gli interventi urgenti. Al recupero dell'(ormai ex) “salotto buono della cittá”, spiega l’assessore alle Manutenzioni Gianni Crivello, è stato destinato nel Piano triennale del 2013 un milione e 300 mila euro. <Gli interventi sono necessari e non li si può rimandare – prosegue l’assessore -. Ho voluto avvertire per tempo gli organizzatori, cioè non appena abbiamo saputo della necessità di restringere lo spazio che avrebbe dovuto essere occupato dalle bancarelle. Abbiamo deciso subito di  coinvolgere l’assessore al Commercio Emanuele Piazza – dice Crivello – perché questa bella e storica manifestazione abbia il tempo di ricollocarsi per la prossima edizione>.
La manifestazione doveva cominciare la penultima settimana di novembre. <Ci sono colleghi, soprattutto quelli che trattano i libri nuovi, che hanno già fatto acquisti molto onerosi in prospettiva di vendere i volumi alla tradizionale manifestazione prenatalizia – dice Alberto Scotto di Assolibro, l’organizzazione che prepara la manifestazione -. Dobbiamo ragionare con il Comune per trovare una soluzione. Certo che in così poco tempo è difficile trovare, proprio nel periodo di natale, spazi coperti a disposizione in centro. I banchi sono 24, e non credo si possa risolvere tutto restringendo la metratura dei banchi>.
Dal Comune fanno sapere che la “macchina” per trovare una soluzione che salvaguardi le attività e la stessa fiera è già in moto.
Scotto chiede di discutere con il Comune le eventuali soluzioni. <La Borsa merci di piazza Banchi – dice Scotto-, ad esempio, non basta per dare posto a tutti, Dobbiamo capire se riusciamo a restringerci, cioè quale spazio sarà occupato dai cantieri>.
Nel frattempo, Crivello, assicura che gli uffici sono già al lavoro e aggiunge che già la settimana prossima, insieme a Piazza, incontrerà Assolibro.
Intanto, si rincorrono le voci sulla possibile ricollocazione. Oltre alla Borsa Merci (non sufficiente a ospitare tutti), si parla della Borsa Valori di piazza De Ferrari e di spazi al Porto Antico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: