Ecco tutti i cantieri anti alluvione e le paline che avvertono del rischio

Per il quinto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme in una campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Nel fine settimana di sabato 17 e domenica 18 ottobre oltre 4.000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 430 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.A genova, la postazione sarà ubicata in piazza De Ferrari

In occasione della Campagna, il Comune ha reso noto tutto l’elenco dei cantieri iniziati o in programma per limitari il più possibile il rischio alluvionale.
12165808_10206853783637432_949568970_nIntanto, sono comparse le paline che, sul Bisagno, indicano il livello del fiume

Interventi in corso

Proseguono i lavori, finanziati dal Comune di Genova con il contributo del “Piano nazionale per le città”, per la realizzazione dello scolmatore del torrente Fereggiano (45 M€), così come proseguono i lavori dellotto – 2° stralcio per l’adeguamento della copertura del Bisagno (35 M€), lavori finanziati mediante specifico Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente e Regione Liguria siglato nel settembre 2010. Il termine previsto di fine lavori è agosto 2018 per quanto riguarda lo scolmatore, la primavera del 2017 per quanto riguarda la copertura.

 

Per quanto riguarda l’adeguamento idraulico del torrente Chiaravagna, 3° lotto – vasca di monte (1,8 M€), la fine dei lavori, consegnati a dicembre 2014, è prevista per il prossimo mese di novembre.

Cantieri di imminente apertura

 

  • Adeguamento idraulico del torrente Chiaravagna in corrispondenza del ponte di via Manara (2,8 M€): è in corso di approvazione il progetto esecutivo, la consegna definitiva dei lavori (dopo quella provvisoria di aprile 2015) è prevista nell’immediato.
  • Sistemazione idraulica del torrente Chiaravagna – lotto area ILVA (3,35 M€): il 2 ottobre c’è stata l’aggiudicazione provvisoria dell’appalto, l’apertura dei cantieri è prevista entro la fine dell’anno.
  • Opere idrauliche e strutturali di arginatura del Torrente Varenna in località San Carlo di Cese e nuova passerella pedonale – 1° lotto funzionale (1,2 M€): il contratto è stato stipulato a luglio 2015; è in corso l’ approvazione del progetto esecutivo; l’apertura dei cantieri è prevista per il prossimo novembre.

Cantieri “ITALIA SICURA”

Si tratta di opere in attesa di conferma del finanziamento da parte dello Stato, per un valore complessivo di 320 milioni di Euro.

 

  • Adeguamento della copertura del torrente Bisagno – 2° lotto – 3° e ultimo stralcio (95 M€): dopo la donazione alla Regione da parte di Salini-Impregilo del progetto esecutivo è stata fissata per il 22 ottobre 2015 la seduta deliberante della Conferenza dei servizi per l’approvazione. Una volta chiusa la Conferenza dei Servizi si potrà procedere all’indizione della gara d’appalto (data stimata dell’avvio della pubblicazione del bando: novembre 2015) previo perfezionamento del trasferimento del relativo finanziamento.
  • Realizzazione dello scolmatore del torrente Bisagno – 1° lotto – 2° stralcio – Opere di presa rivi Noce e Rovare (10 M€): è in fase di perfezionamento l’affidamento dell’incarico da parte del Comune per l’adeguamento della progettazione definitiva per l’appalto integrato; l’approvazione dei progetti e l’indizione della gara d’appalto sono previsti entro marzo 2016, previo perfezionamento del trasferimento del relativo finanziamento.
  • Realizzazione della galleria by-pass del rio Noce (11 M€): è in corso l’affidamento dell’incarico da parte del Comune per l’adeguamento della progettazione definitiva per l’appalto integrato; l’approvazione dei progetti e l’indizione della gara d’appalto sono previsti entro marzo 2016, previo perfezionamento del trasferimento del relativo finanziamento.
  • Realizzazione dello scolmatore del torrente Bisagno – 2° lotto – galleria Bisagno (165 M€): è in corso l’iter per l’estensione dell’incarico per l’adeguamento della progettazione definitiva per l’appalto integrato; il termine di approvazione del progetto definitivo e dell’indizione gara d’appalto è previsto per giugno 2016.
  • Sistemazione idraulica del torrente Ruscarolo (9,5 M€): è in fase di perfezionamento l’affidamento dell’incarico (tramite l’impiego di fondi ex Provincia, in corso di trasferimento) alla società partecipata IRE SpA da parte del Comune per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva; l’approvazione dei progetti e l’indizione della gara sono previsti entro giugno 2016.

 

  • Sistemazione idraulica del rio Fegino – 3° lotto – 1° e 2° stralcio (3 M€ + 3,4 M€): è in corso la Conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto definitivo; la redazione e l’approvazione del progetto esecutivo e l’indizione della gara d’appalto sono previsti entro aprile 2016.
  • Realizzazione dello scolmatore del rio Vernazza (Chiappeto) e adeguamento degli argini del torrente Sturla (10 M€): è fissata per il 6 novembre la seduta deliberante della Conferenza dei servizi per l’approvazione dei due progetti preliminari redatti da IRE SpA su incarico della Regione; resta da estendere l’incarico per l’affidamento della progettazione definitiva necessaria per l’avvio delle procedure di gara.
  • Sistemazione idraulica del torrente Chiaravagna – ultimo lotto (12,7 M€): non ancora finanziato l’incarico professionale per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo.

 

  • Adeguamento idraulico ed igienico-sanitario del collettore misto dell’area urbana di Sampierdarena (rio Belvedere) – 2° lotto (5 M€): è da finanziare l’incarico professionale per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo.

 

Altri interventi in programma

 

  • Sistemazione idraulica del torrente Sturla – 2° lotto – 1° stralcio (1,9 M€): l’aggiudicazione definitiva dell’appalto è avvenuta lo scorso fine agosto. La stipula del contratto e la consegna dei lavori sono subordinati all’esito del ricorso al Tar Liguria da parte dell’impresa seconda classificata (la discussione del ricorso è stata fissata per il giorno 15 ottobre 2015).
  • Sistemazione idraulica del rio Torre (0,83 M€): è stata fissata per il 9 novembre prossimo la seduta deliberante della Conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto definitivo da porre a base di gara; l’apertura dei cantieri è prevista per luglio 2016.
  • Adeguamento idraulico della sponda destra del torrente Bisagno tra i ponti Feritore e Monteverde (20 M€): il progetto preliminare è stato redatto da IRE SpA nel 2012 a seguito della convenzione tra Regione e Comune; attualmente sono in corso di definizione i nuovi indirizzi progettuali da parte delle Amministrazioni comunale e regionale conseguenti alla modifica dei parametri idraulici di riferimento a seguito dell’avvio dei cantieri per la realizzazione dello scolmatore del torrente Bisagno.
  • Sistemazione idraulica del torrente Chiaravagna – lotto area PIAGGIO (6,527 M€): l’appalto integrato dei lavori è di prossimo avvio; l’apertura dei cantieri è prevista per giugno 2016.
  • Sistemazione idraulica del torrente Chiaravagna – lotto ponte Via Giotto (1,3 M€): progetto esecutivo pronto; l’avvio dei lavori era stato subordinato, per motivi di viabilità, all’apertura al transito della galleria Borzoli – casello Aeroporto da parte di COCIV inizialmente prevista per la fine del 2015. A seguito della traslazione di detta data a giugno 2016, sono in corso di valutazione soluzioni tecniche alternative atte a consentire l’avvio delle procedure di appalto entro novembre 2015 e l’apertura dei cantieri entro aprile 2016.

 

  • Sistemazione idraulica del torrente Chiaravagna – lotto ponte obliquo Via Chiaravagna (1,19 M€): i lavori potranno essere appaltati e i cantieri conseguentemente aperti dopo l’apertura al transito, per motivi di viabilità non superabili, della galleria Borzoli –via Chiaravagna da parte di COCIV, spostata a giugno 2016. E’ in corso di verifica il progetto esecutivo.
  • Sistemazione idraulica del rio Fegino – 3° lotto – 1° stralcio (3,4 M€): è inserito nel titolo “Sistemazione idraulica rio Fegino – 2° lotto – 1° e 2° stralcio” di cui al precedente paragrafo ITALIA SICURA.

Interventi collegati con il “RIBALTAMENTO A MARE FINCANTIERI”

Stazione appaltante: Autorità Portuale di Genova

  • Nuovo inalveamento del rio Molinassi da Piazza Clavarino fino allo sfocio a mare (≈10 M€): il progetto definitivo è stato approvato nel più ampio contesto del progetto di ampliamento delle aree FINCANTIERI. In corso definizione modalità, tempistiche e costi per lo spostamento preventivo degli oleodotti interferenti con le opere di sistemazione idraulica.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: