La ribellione di Sarzano: “Schiamazzi notturni, non dormiamo più”

Lilli Lauro (Forza Italia): <L’amministrazione non tutela i diritti dei cittadini>

Sarzano è completamente recuperato. Non ci sono più le macerie che hanno caratterizzato la zona per decenni, via Ravecca è diventata la strada dell’alimentazione, con ristoranti, artigiani alimentari e hamburgherie e hanno chiuso i locali fracassoni. Resta un solo bar in piazza Sarzano, che ha scelto la strada della qualità e chiude alle 21. C’è, però, la “latteria occupata” e comunque Sarzano resta il crocevia che permette di raggiungere tutti i luoghi della movida. Così, dice il portavoce dei commercianti del Civ e di una parte dei residenti dell’area, Claudio Garau, non si dorme più. Da qualche tempo, gruppi di giovani si radunano in diversi angoli della piazza portando con sè alcol e stereo che ascoltano ad altissimo volume in piena notte. Le forze di polizia sono sotto organico e non sempre ce la fanno ad intervenire per “semplici” schiamazzi quando, magari, in altre zone della città ci sono altre emergenze. “Semplici schiamazzi”, che però minano profondamente la vivibilità della zona e, dice Garau, impediscono alla gente di riposare per tutto l’anno. Ieri un gruppetto di cittadini si è riunito per decidere il da farsi. Si valutano esposti alla procura della Repubblica perché valuti se esiste una responsabilità delle istituzioni che dovrebbero garantire la tranquillità e il riposo della gente. È intervenuta anche Lilli Lauro di Forza Italia: <Un quartiere abbandonato dall’amministrazione – ha detto – perché l’amministrazione comunale non tutela la loro tranquillità>.

One thought on “La ribellione di Sarzano: “Schiamazzi notturni, non dormiamo più””

  1. “………..che vendono roba RUBATA AI CASSONETTI………” ma và a caghèr

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: