Anche il Pd contro la bocciatura dell’aeroporto da parte del Governo

Terrile: <Non riconosciuti l’incremento dei traffici e le politiche di investimento sull’aerostazione già previste>
_DSC0325-1 copia(Alessandro Terrile, segretario provinciale del Pd)

Anche il segretario provinciale del Pd Alessandro Terrile, insiemeail responsabile Infrastrutture Pd Genova Fabio Gregorio commenta la decisione del Governo di non includere il “Cristoforo Colombo” tra gli scali strategici italiani <non riconoscendo i risultati di incremento dei traffici e le politiche di investimento sull’aerostazione già previste per oltre 12 milioni di euro nel periodo 2016-2019>.
<Il solo riferimento ai volumi di traffico nella classificazione degli aeroporti rischia di pregiudicare la valenza strategica dell’aeroporto del primo scalo marittimo del Paese, – dicono Terrile e Gregorio – parte di un polo logistico intermodale inserito in uno dei principali corridoi transeuropei di trasporto Il Pd genovese è impegnato a sostenere in ogni sede la strategicità del nostro scalo  invitando il Governo a considerare il criterio dell’intermodalità e sostenendo convintamente gli investimenti e i progetti di sviluppo messi in campo dall’aeroporto, dagli enti locali genovesi e liguri>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: