Mercato abusivo, presidio interforze da venerdì

Venditori nel posteggio nell’area dietro alle Palazzine del Seicento
Si è conclusa qualche minuto fa la riunione tecnica tra amministrazione comunale, polizia municipale e forze di polizia che si è tenuta presso la questura. Il tema era quello del mercato abusivo. È stato concordato un presidio fisso interforze che partirà venerdì. Fino alla commissione di lunedì prossimo in consiglio comunale, alla quale è prevista l’audizione di tutti i soggetti interessati, non sarà messo in atto alcuno spostamento dei venditori in corso Quadrio. L’amministrazione discuterà con le associazioni del sociale, i cittadini e le categorie per trovare un punto d’incontro che consenta di fare fronte a un fenomeno che non si può risolvere semplicemente con un eterno presidio in forze di polizia municipale, polizia di Stato e carabinieri.

IMG_8633
Intanto, i venditori hanno occupato spontaneamente (consigliati dagli anarchici che li “proteggono” e li aiutano raccogliendo per loro roba usata da vendere) il piccolo parcheggio dietro alle palazzine del Seicento del Porto Antico (in parte proprio di Porto Antico e in parte del Comune e dato in gestione a Genova Parcheggi). Questa è la collocazione ritenuta più idonea da molti: dagli abitanti e i commercianti della zona che non vogliono perdere i posteggi da molto tempo promessi in corso Quadrio, la polizia municipale che ritiene pericolosa la collocazione in corso quadrio perché se i venditori, com’è probabile, “esonderanno” dall’area dedicata occuperanno il marciapiede costringendo i pedoni a transitare sulla strada ed esponendoli all’investimento da parte di bus e auto. L’area, tra l’altro, è poco visibile dai turisti pur essendo molto vicina al Porto Antico ed è coperta dalla sopraelevata. Insomma, potrebbe essere un punto d’incontro per cominciare a ragionare su una soluzione realistica del problema. L’area, tra l’altro, essendo in pratica un grande “corridoio” consentirebbe di controllare meglio l’attività del mercato e di isolare i comportamenti scorretti e crimonosi da parte di coloro che si mischiano ai venditori che vogliono soltanto sbarcare il lunario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: