Regionali, Toti presidente

Schermata 2015-06-01 alle 10.19.49(Tabella dal sito del ministero degli interni – clicate sull’immagine per vederla a formato pieno)

Si sta concludendo lo spoglio delle elezioni regionali. Mancano pochissimi seggi per il risultato definitivo che, comunque, consegna la vittoria a Giovanni Toti, candidato del Centrodestra, sostenuto da una Lega al 20% che ha quasi raddoppiato la percentuale rispetto alle ultime regionali. Il risultato percentuale dello schieramento e del 37,72%. Il centrodestra avrebbe, quindi, i numeri per governare senza scendere a patti con nessuno.
Buon risultato di Alice Salvatore del M5S che ottiene il 22%.
Il centrosinistra, con Raffaella Paita candidata presidente, si attesta al 30,35%. Luca Pastorino al 6,57%, ben al di sotto delle aspettative. Se anche il centrosinistra non si fosse diviso, stando ai dati attuali, non ce l’avrebbe fatta, anche se per un soffio. Gli elettori non hanno, evidentemente, gradito le liti all’interno dello schieramento e si sono spostati verso i partiti che accolgono le istanze populiste oppure non hanno votato. Quasi la metà degli elettori, infatti, non ha varcato la soglia del seggio.
La più votata a Genova è stata Alice Salvatore (3.539 preferenze a 962 seggi scrutinati su 967), seguita da Edoardo Rixi della Lega (2.676 preferenze), che ha conseguito un buon successo personale all’interno di quello dello schieramento per il quale ha fatto un passo indietro a favore di Toti come candidato presidente per permettere l’unità del centrodestra. Il più votato del Pd è Luca Garibaldi (2.358 preferenze). Solo 304 preferenze per il segretario Pd Giovanni Lunardon.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: