In evidenza 

Effetto chiusura corso Marconi e incidenti in autostrada. A10 chiusa per autocisterna ribaltata, in A12 sei km di coda. Città paralizzata

Cittadini ostaggio sui mezzi pubblici che non procedono, bloccati nel traffico urbano. Coda di auto sulla sopraelevata

Sulla A10 Genova-Savona si è resa necessaria la chiusura del tratto compreso tra Varazze e Arenzano verso Genova, a seguito di un incidente avvenuto al km 22,5 che vede coinvolte un auto ed una cisterna ribaltata . All’interno del tratto chiuso il traffico è bloccato con 2 km di coda. Chi viaggia verso Genova deve uscire a Varazze, dove c’è 1 km di coda, consigliamo quindi di anticipare l’uscita a Celle Ligure, e rientrare in autostrada ad Arenzano dopo aver percorso la SS1 Aurelia. Per le lunghe percorrenze, si consiglia di percorrere la A6 Torino-Savona e la A21 Torino-Piacenza. Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l’Italia e tutti i mezzi di soccorso.

In A12 coda di 6 km tra Nervi e Genova est per incidente. Coinvolte due persone soccorse dal 118 e trasportate in codice giallo al San Martino con le ambulanze della Croce Verde di Quarto.

Intanto la città è paralizzata per l’effetto domino della chiusura di corso Marconi per ricavare posteggi per il Salone Nautico. La cosa è cominciata già alle 7:00 alla Foce e sulla sopraelevata in direzione Foce e si è allargata a macchia d’olio, alimentata anche dai mezzi che sono usciti dall’autostrada per evitare i problemi in A12. Insomma: la tempesta perfetta.

Grossi problemi anche per gli utenti del trasporto pubblico. Il bus della linea 31 è stato deviato sul percorso del 42, che è ancora più intasato di corso Italia.

Foto in copertina di Marinella Accinelli. La coda in A12

Related posts

%d